Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Videolezione 1

La prima video lezione di Scacchi è dedicata al Centro Ideale e4/d4.
Ora il video. Potete vederlo direttamente cliccando sulla freccia: dura circa 32′.
Oppure potete salvarne una copia, in quanto il file è downloadabile, per poterlo guardare a schermo intero. Cliccate qui: Centro ideale e4/d4 (4877).

49 Commenti a “Videolezione 1”

  • Luciano says:

    Chiarissima e molto interessante! La realizzazione tecnica mi sembra decisamente buona, a parte forse qualche scarto temporale fra le varianti che citi e l´esecuzione grafica della variante. La durata é perfetta (almeno per me: oltre la mezz´ora mi sarebbe risultato difficile seguire con la dovuta attenzione).

  • Troppo buono, il tuo commento. Ma l’idea è nata casualmente, in quanto era una mia “prova” personale di una lezione che avrei dovuto tenere in altro sito. La successiva avrà come oggetto la Difesa Est-Indiana. Se qualcuno ha una richiesta particolare, può liberamente esprimerla.

  • Luciano says:

    Mi piacerebbe qualcosa sui finali: di solito lo studio dei finali risulta piuttosto ´noioso´ e la forma della videolezione potrebbe aiutare a ´digerire´ meglio le questioni. Un altro consiglio che ti darei é quello di inserire qualche ´quiz´: la videolezione diverrebbe piú interattiva e credo che basterebbe una piccolissima pausa dopo la domanda per permette all´utente che lo desidere di fermare il video e prendersi tutto il tempo necessario per la riflessione e la risposta. Cosí la videolezione non si allunga troppo e chi preferisce proseguire non perde troppo tempo.

  • Mi piacerebbe qualcosa sui finali: di solito lo studio dei finali risulta piuttosto ´noioso´ e la forma della videolezione potrebbe aiutare a ´digerire´ meglio le questioni. Un altro consiglio che ti darei é quello di inserire qualche ´quiz´: la videolezione diverrebbe piú interattiva e credo che basterebbe una piccolissima pausa dopo la domanda per permette all´utente che lo desidere di fermare il video e prendersi tutto il tempo necessario per la riflessione e la risposta. Cosí la videolezione non si allunga troppo e chi preferisce proseguire non perde troppo tempo.  

    Soluzione:
    1) breve video con spiegazione;
    2) pdf con esercizi(diagrammi) sull’argomento spiegato, da risolvere con comodo;
    3) secondo breve video, per dare le soluzioni, spiegandone il motivo.
    Partirò coi finali di torre, in quanto statisticamente i più frequenti. Ma prima l’Est-Indiana, perchè vi è un filo logico che la lega alla prima videolezione.

  • Luciano says:

    Didatticamente mi sembra una struttura ottima! In effetti aggiungere al materiale video del materiale pdf é un´ottima soluzione per permettere una maggior interazione dell´utente.

  • Whiteknight says:

    Bella iniziativa Giuseppe! Dai che continuando così riesci a mettere su una serie di lezioni davvero interessanti con la tua competenza!

    Mi fa piacere che ti possa essere stato in qualche modo di “spunto” 🙂

    Ciao 😉

  • shade64 says:

    grazie Giuseppe per il grande aiuto che ci dai,
    se ci chiedi richieste non possiamo che approfittarne….
    mi verrebbe da chiederti una apertura particolare ma la cosa potrebbe interessare a pochi, allora invece mi sforzo di chiederti qualcosa che puo’ essere d’aiuto a molti.
    Tutti leggiamo che a centro chiuso(o fermo) si attacca e contrattacca sulle ali, in particolare questo e’ proprio il piano base e unico che troviamo in occasione degli arrocchi eterogenei.
    ecco allora la curiosita’:
    con arrocchi eterogenei, ci sono piani alternativi? ci puoi fare un po’ di esempi? eccezioni?
    puo’ capitare che un giocatore si ritrovi con arrocchi eterogenei suo malgrado e magari non e’ uno che ama gli attacchi sfrenati di pedoni e i sacrifici spregiudicati…e allora che fare x quei giocatori prudenti che non amano il rischio delle posizioni che io chiamo senza ritorno? cioe’ o trovi l’attacco vincente o sei fregato?
    insomma come gestire una partita con arrocchi eterogenei?
    puoi buttar giu’ un primo pdf in attesa di un bel video?
    ciao! 🙂

  • shade64 says:

    ps
    il video da 480mega e’ assurdo per il web, se vuoi ti diamo le dritte x convertirlo in un formato piu’ leggero.
    ciao ancora

  • ps
    il video da 480mega e’ assurdo per il web, se vuoi ti diamo le dritte x convertirlo in un formato piu’ leggero.
    ciao ancora  

    Hai ragione, ma l’ho fatto col codec Windows Video 1, che è compatibile praticamente con tutti i Pc.Accetto volentieri consigli, comunque, perchè sono un neofita sull’argomento. Per quanto riguarda l’altro tuo commento, scrivi sul Forum (SUBITO SOTTO IL VIDEO, C’E’ IL LINK DIRETTO). (di che apertura parli? Considera che qui vi è Masterblaster, grande esperto di teoria delle aperture)

  • Masterblaster says:

    Sposo pienamente l’idea di una serie di video sui finali. Si potrebbe cominciare con quelli base, che sono i più noiosi da studiare,come quello di Lucena o di Philidor.

    Sono noiosi ma fanno vincere ( o pattare) delle partite.

    Forse con i video potrebbero essere più digeribili. Si potrebbero suddividere in finali per principianti, per esperti e per super esperti.

  • shade64 says:

    il mio messaggio di prima era per un discorso sui piani con arrocchi eterogenei….
    per quanto riguarda i finali che dice masterblaster direi di dividere x elo
    fino a 1500
    1500 2000
    oltre 2000

  • shade64 says:

    per quanto riguarda i video tieni presente che ormai chiunque si collega ad internet e guarda i filmati della rete, il che vuol dire che sul pc hanno installato perlomeno i codec piu’ diffusi, puoi quindi usare il formato flv.
    se poi vuoi lasciare uno zip avi con qualita piu’ alta usa il codec divx.
    Sul pc basta flv, se invece fanno come me, me lo converto in avi e da dvd me lo guardo sul televisore comodamente dal divano.
    programmi di conversione ne trovi gratis un mare.
    ciao!

  • Barese92 says:

    Maestro, complimenti per l’idea e la realizzazione delle videolezioni…veramente interessanti. Aspetto la prox! 🙂

  • Maestro, complimenti per l’idea e la realizzazione delle videolezioni…veramente interessanti. Aspetto la prox! :)   

    Grazie,barese92. Un complimento fatto da te, giovane scacchista in rapida crescita, mi ricompensa dei sacrifici che sto facendo per mettere a disposizione tanto materiale gratuito sul sito!

  • shade64 says:

    allora ho fatto una prova:
    il video da 480mega l’ho ritagliato solo sulla scacchiera, eliminando la spalla destra dove si vedono le mosse di fritz, e ho usato un codec divx che come sai comprime 10 volte con ottima qualita, alla fine e’ uscito l’avi da 24mega e in flv 23mega, un bel risultato piu’ che accettabile, non ho testato i vob ma li non c’e’ poblema. ciao!

  • RIFATTA INTEGRALMENTE! Ora pesa solo 24 Mb!! Ringrazio shade64 e canopus003 per il tempo che ho fatto loro perdere per aiutarmi! Grazie! Ditemi come va,ora.

  • Barese92 says:

    Maestro a me le dimensioni della scacchiera si vedono rimpicciolite….anche ingrandendo rimangono tali. Era meglio prima, personalmente! 🙂

  • Vero: in pratica, l’ho “compresso”. Però ora 1)la riproduzione online è più scorrevole e 2)conservarne una copia è più facile,per voi.

  • canopus0003 says:

    di nulla Peppe; @ Barese92: una volta scaricato, il filmato può essere visualizzato con scacchiera a schermo intero
    Inoltre, poichè il Maestro ci delizierà con numerose altre videolezioni, se il peso di un singolo video fosse rimasto quello iniziale sarebbe stato necessario avere qualche Tb di hard disk

  • Confermo canopus0003, che da bravo neurochirurgo sa far funzionare bene i suoi (pochi?) neuroni. Per vederlo a schermo intero, basta salvarne una copia sul proprio Pc. Non è neanche necessario guardarlo prima: basta spostare il cursore verso destra, sino alla fine, e poi compare una schermata che offre l’opzione del download.

  • Barese92 says:

    Ok grazie….:)

  • sasachess says:

    Sì può avere un’altra videolezione dal titolo: “Come diventare Maestro in 30 minuti”?! :))

  • acelum says:

    spero che queste interessanti lezioni continuino così come sono cominciate su questo sito xchè x noi scacchisti di forza intermedia è molto difficile trovare materiale di simile interesse spiegato da un bravo maestro e soprattutto in lingua italiana.
    grazie

  • rufus says:

    Complimenti vivissimi al Maestro Tarascio! questo sito è ben fatto ed utilissimo ricco di materiale ben spegato.
    Grazie di cuore da un appassionato di scacchi.

  • wawos says:

    Complimenti. Molto ben fatta!

  • bongo says:

    Ottimo.
    Grazie!!!!

  • Lorenzo M. says:

    Veramente un video ben fatto ed interessante, soprattutto per un giocatore amatoriale del mio livello.. 😀
    grazie!!

  • seanconiglio says:

    Riguardo la lezione dopo un po’ di tempo. Quattro piani!!! Non ci sono più scuse per chi (io ad esempio) prova la “sindrome del cobra” raggiungendo una posizione “importante” con i pedoni affiancati, come quelle illustrate, e fa fatica a muoversi ritenendo di sciupare inevitabilmente tutto….

  • paoulette says:

    Io gioco da un mese e mi è presa la febbre degli scacchi sto leggendo in parallelo vari manuali ma ho trovato le videolezioni molto piacevoli , interessanti e chiare Complimenti! PAoulette

  • Se visiti il sito con ordine, partendo dalla pagina “Inizia da qui!“, troverai un percorso formativo (in pdf e con raccolte di partite commentate) che, attraverso lo studio della Tattica e della Strategia, potrà farti apprezzare ancor più il gioco degli Scacchi.

  • gilberto says:

    Ho appena finito di seguire la prima lez. sui pedoni affiancati e sono rimasto molto soddisfatto.Avevo seguito ancora una lez.sull’argomento ma così corredata dei piani è veramente superlativa!Ti ringrazio,alla prox.

  • eliogabalo1959 says:

    Ciao Giuseppe.
    Devo ancora guardarmi i video, ma così a naso da qualche occhiata qua e là mi sembra materiale decisamente buono. Non riesco a scaricare i video e se lo ingrandisco si “spana” entra come in una nebbiolina. Qualcuno può darmi una mano? (ragazzi sono una frana con il pc, per cui –spiegazioni a mò di scemo– Ci siamo capiti?

  • “Non riesco a scaricare i video”: nella pagina, scrivo sempre frasi tipo “Cliccate qui” e si aprirà la finestra del tuo browser con la solita opzione “Apri” o “Salva”. Se non appare, vuol dire che hai attiva qualche opzione che ti fa considerare “insicuro” il download. Opzione del genere firewall o Norton Security od altro. E’ problema che puoi risolvere solo tu!

  • lotar says:

    Sono appena entrato,posso solo dire che sono contento di aver scoperto questo sito.Conosco il gioco degli scacchi e ne sono appassionato.Ho conosciuto grandi giocatori Karpov,Timman,Taimanov,Gligoric e altri.Io sono solo una seconda nazionale.Non ho studiato scacchi ho solo giocato e quindi ho tutto da imparare il tempo è poco ho 77 anni.Grazie per le tue lezioni.Serviranno a molti giovani.

  • miscac says:

    ciao atutti sono un nuovo apirante scacchista,voglio solo dire all’istruttore che chi come me e’ al primo passo anche la prima lezione è francamente troppo,credo che dovro’ esercitarmi per un po’ in partite contro il software Arsan chess o winboard per avere tempo per capire le mosse, vi seguo con attenzione, se qualche buon samaritano vuole darmi dei consigli ve ne saro’ eternamente grato, spero al piu’ presto, saluti Michele

  • No, miscac, sei caduto in un colossale equivoco, (colpa mia!!), provocato dal fatto che ho elencato le videolezioni gratuite del sito con una numerazione (1,2,3 ecc) che NON è assolutamente indicativa di un percorso didattico graduale.
    Invece, devi iniziare a visitare il sito dalla pagina INIZIA DA QUI, dove troverai anche un percorso formativo GRATUITO in pdf e databases, oppure dalla pagina VIDEOCORSO, dove puoi chiedere via mail (CONTATTI) l’accesso ad un percorso gratuito all’inizio ed a pagamento successivamente.

  • colonnello_slade says:

    Eccomi anche io qui sul tuo sito Maestro, lo trovo alquanto interessante e cosa ottima che è gratuito che cn i tempi di oggi, soldi extra nn ve ne sono affatto:(

    Allora io sn uno scacchista da moltissimi anni, solo che ho studiato(poco) quando ero ragazzino, poi per vari impegni ho lasciato circoli ed amici giocando raramente solo qualche partita on-line che se pur trovo divertente nn mi soddisfano molto inquanto non vi è un contatto “umano” cn le persone, quindi senza analisi e niente.

    Ora diciamo che nel 2009 ho iniziato un po’ a giocare nuovamente a tavolino, facendo due tornei della FSI uno quello di Bisaccia (AV) l’altro a Porto sangiorgio molto grande mi sn divertito moltissimo, ho analizzato dopo mesi diciamo così da solo le partite, e quelle che un tempo sembravano parite giocate magnificamente da me, oggi risultano essere pessime.

    Domanda:
    Maestro questo mio cambio di vedere le partite è dovuto al fatto che magari nel corso degli anni ho cambiato il mio modo di giocare, o perchè forse sono diventato un po’ più bravino nel giocare??

    Ancora:
    Ho intenzione di mettermi a studiare un pochino per accrescere il mio livello (2N), ma quando vedo miliardi di libri non sò proprio da dove iniziare, un tempo mi ricordo che un libro che mi ha fatto crescere e capire tantissime cose è stato “Scuola di scacchi” di Ponzetto, l’ho trovato molto utile e discorsivo.
    Esiste un libro simile che potresti suggerirmi da affiancare a queste tue video lezioni??

    Il mio modo diciamo di studiare le aperture e prendere un libro leggere le prime mosse di apertura e giocarci sempre con gli avversari, cercando poi di capire da solo gli errori,
    secondo te è un modo corretto di imparare un’apertura o una difesa??

    Grazie di tutto ti chiedo scusa per essermi dilungato moltissimo.

  • 1) Hai scaricato la dispensa “Migliora il tuo gioco“? Lì, nel cap.6, vi sono dei testi consigliati.
    2) Lo so che “i soldi sono pochi”, ma ti ricordo che i primi 2 o 3 Gradi del Videocorso sono gratis. Nella peggiore delle ipotesi (non ti piacciono o rapporto prezzo/qualità insufficiente), ti orienteranno sugli argomenti da studiare successivamente, da solo. E non avrai speso niente!

  • colonnello_slade says:

    Ti ringrazio moltissimo Giuseppe, ma dammi qualche mesetto ed anche Io diventerò iun tuo allievo (a pagamento) stavolta voglio davvero migliorare il mio gioco e da solo sò che è un’impresa molto difficile.

    Grazie infinitamente!!

  • paolo monti says:

    Finalmente ho trovato quello che cercavo: una serie di lezioni estremamente utili per uno che é poco più di un principiante e che ha giocato finora intuitivamente ma senza sapere nulla di teoria.

    Grazie veramente.

    Paolo Monti

  • Giuliano says:

    Caro Maestro, che Dio la benedica! Un sito bellissimo e Lei, oltre ad essere un grande giocatore, è anche un grande insegnante. Certi concetti spiegati anche in modo spiritoso, sono ora più chiari. Davvero complimenti e soprattutto Grazie!

  • hkml says:

    Ma l’avversario di Capablanca non poteva avanzare alla 15^a mossa il pedone d6-d5?

  • No. Dopo 15.Tc1 d5? 16.e5 Cd7, il Bianco poteva guadagnare subito un pedone con 17.Ac2xh7+ (attacco di scoperta al Cc6 indifeso) 17…Rxh7 18.Tc1xCc6+- con netto vantaggio materiale e posizionale.

  • hkml says:

    Grazie

  • K4rbon says:

    Ciao maestro, sono registrato da poco e ho iniziato a seguire le videolezioni da ieri, sono spiegate benissimo. Sono registrato anche su chess.com, mi chiamo K4rbon anche lì, ti ho aggiunto come amico.

  • Nano23 says:

    Ottima lezione per chi come me si è avvicinato da poco, in maniera seria, a questo gioco stupendo!

  • master says:

    …….queste videolezioni sono uno strumento indispensabile che permette di facilitare la comprensione di libri , a volte, pesanti da digerire……Grazie Maestro !!!!

  • Lord Brett Sinclair says:

    Mi unisco anch’io al coro dei complimenti in particolare per la limpidezza dei commenti

  • Sherlock says:

    Mi aggrego anche io ai complimenti… Bellissimo il concetto dei pedoni, davvero sensazionale! ASSOLUTAMENTE DA VEDERE! (URGENTE)

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news