Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Videolezione 25

REPERTORIO 1.d4 per il Bianco: Gambetto Benko (Volga)

Il Gambetto Benko offre una struttura pedonale sbilanciata, che permette una partita tagliente, con un carattere profondamente dinamico, carico di specifici motivi e temi. (per maggiori particolari, nella pagina ELO1500/2000 trovi database e note teoriche)
In questo video, vi consiglio un sistema solido e semplice da imparare, adottato a più riprese dal noto teorico ed istruttore GM Viktor Moskalenko (autore di libri quali “The Flexible French” e “The Fabulous Budapest Gambit”).
Ecco il video; Potete vederlo direttamente cliccando sulla freccia: dura circa 21′.
Oppure potete salvarne una copia, in quanto il file è downloadabile, per poterlo guardare a schermo intero: 20 Mb. Cliccate qui Gambetto Benko (1150).

9 Commenti a “Videolezione 25”

  • adriano1981 says:

    Salve.
    Mi stava capitando di analizzare una linea del Benko, cioè 1.d4 Cf6 2.c4 c5 3.d5 b5 4.Cf3 g6 5.cxb5 a6 6.e4
    In un libro la linea veniva data come buona per il Bianco, perchè dopo 6…Cxe4 7.Dc2 f5 8.Cbd2 Da5 9.b4!? Dxb4 10.Tb1 il Bianco ha una buona partita, quindi il Nero deve preferire altre mosse anziché lo scacco con la donna.
    Quindi, guardando qualche database su internet, sembra che siano migliori 7…Cf6 o 7…Cd6: in tutte le partite che ho trovato sembra che il Nero stia bene ed abbia poi vinto alla fine (o pareggiato), anche se l’ELO dei giocatori non era mai superiore a 2300/2400.
    Ovviamente credo che analizzare queste posizioni con un programma non serva a molto (in quasi tutte le linee del Benko il computer dà costantemente vantaggio al Bianco), quindi chiedo: nelle linee con 7…Cf6 e 7…Cd6 il Nero raggiunge la parità (e/o ha sufficiente controgioco)? Oppure è meglio evitare di giocarle?

    Grazie.

  • Perdere tempo a studiare varianti rarissime è di solito inutile, ed anche questo caso non è una eccezione.
    Lasciamo perdere le valutazioni dei motori; al limite, usiamo i databases. La tesi di partenza è: questa variante non è usata dai GM. Perchè? La risposta non è, ovviamente, “il Nero raggiunge la parità”, ma è “il Nero deve andare in vantaggio”.
    Ecco una partita tratta dal database Chessbase, che, OVVIAMENTE, ha bisogno di commenti UMANI per essere interpretata: non basta guardare l’ELO. Spesso, è più utile guardare le partite di un Maestro che usa una variante da 20 anni piuttosto che di un GM inesperto di una data variante rara.

    [Event “Havana Provincial”]
    [Site “Havana”]
    [Date “1999.??.??”]
    [Round “?”]
    [White “Perez, Yosvanny”]
    [Black “Fuentes, Manuel”]
    [Result “1-0”]
    [ECO “A57”]
    [WhiteElo “2295”]
    [BlackElo “2350”]
    [EventDate “1999.??.??”]
    [EventType “tourn”]
    [EventRounds “15”]
    [EventCountry “CUB”]
    [Source “ChessBase”]
    [SourceDate “1999.11.16”]

    1. d4 Nf6 2. Nf3 g6 3. c4 c5 4. d5 b5 5. cxb5 a6 6. e4 Nxe4 7. Qc2 Qa5+ 8. Nbd2
    Nd6 9. Qxc5 (9. Be2 axb5 {seguita da Ag7, 0-0, Ab7 e buona partita del Nero})
    9… Bg7 10. Bd3 axb5 11. O-O b4 (dopo la semplice mossa di sviluppo 11…
    Na6 12. Qe3 Nb4 {(il Nero guadagnava la coppia degli alfieri ed un vantaggio a
    lungo termine.) 12. Qc2 Qxd5 ? {un grave errore, che inficia tutto il resto
    della partita.} 13. Be4 {Infilata! Solo ora il Nero si rende
    conto di avere il Cd6 sovraccarico, in quanto difende Alfiere c8.} Qa5 14. Nb3
    Qa4 15. Bxa8 1-0

    possiamo trarne le seguenti conclusioni:
    1) …Cd6 è la casa migliore per il cavallo, in quanto difende l’Ac8;
    2) il Nero può rapidamente andare in vantaggio di sviluppo.
    3) Raramente ha senso “sacrificare” un pedone centrale, come qui fa il Bianco con 6.e4? I Grandi del passato, da Lasker a Bobby Fischer, ci hanno insegnato che un gambetto centrale va sempre accettato (ad esempio, dopo 1.e4 e5 2.f4 il Nero DEVE giocare 2…exf4, diceva Bobby Fischer. Spetta poi al Bianco dimostrare la validità del sacrificio).

  • niky.chess says:

    non trovo il database a cui si fa riferimento nel testo iniziale

  • Giuseppe Tarascio says:

    Se clicchi sul link alla pagina indicata nel testo iniziale, scorri la pagina sino alla sigla E4.

  • niky.chess says:

    grazie, cercavo nella sezione delle aperture e non delle strutture pedonali

  • Masterblaster says:

    Tornando alla linea di Tarascio, ho avuto l’opportunità di giocarla in torneo. la variante funziona se il Nero gioca con il pilota automatico e prosegue fianchettando l’ A in g7. Purtroppo il Nero può giocare e6 disintegrando il centro del Bianco.

    La linea moderna che ha messo in crisi il Benko è l’accettazione del pedone seguita dalla spinta in a4 dopo la quale il Nero è costretto a fare i salti mortali per trovare un’ombra di controgioco per il materiale in meno.

    Per maggior chiarezza la linea è questa:

    1. d4 Cf6 2. c4 c5 3.d5 b5 4. cxb5 a6 5. bxa6 Axa6 6. Cc3 g6 7. e4 Axf1 8. Rxf1 d6 9. g3 Ag7 10. Rg2 0-0 11. Cf3 Cbd7 12. a4

  • Giuseppe Tarascio says:

    Un Rapporto di Apertura (MDB2012) non suppporta affatto la linea da te suggerita:

    3. Statistiche
    Bianco score nella media (56%).
    Bianco valutazioni Elo 2357 contro avversari di valore Elo 2316 (+41).
    Nero valutazioni Elo 2304 contro avversari di valore Elo 2347 (-43).
    Il Bianco vince: 6 (=35%), Patte: 7 (=41%), Il Nero vince: 4 (=24%)
    La percentuale di patte è più alto della media. (0% patte rapide, < 20 Mosse) Le vittorie del Bianco sono più breve della media (34). Le vittorie del Nero sono di lunghezza media (38). Le patte sono più lungo della media (43). 4. Mosse e piani a) 12...Ta6 3 Partite, 1998-2011, Ø=2006 Nero score eccellente (67%). Elo-Ø: 2421, 2 Partite. Performance = Elo 2672 giocata da: Nestorovic, 2474, 0.5/1; Chytilek, 2368, 0.5/1 Si dovrebbe giocare: 13.Dc2 Zhou Jianchao - Nestorovic,N ½-½; Zilka,S - Chytilek,R ½-½ -------------------------------------------------------------------------------- b) 12...Da5 5 Partite, 1994-2011, Ø=2000 Nero score sotto la media (40%). Elo-Ø: 2323, 4 Partite. Performance = Elo 2124 giocata da: Kaidanov, 2645, 0/1; Wang Zili, 2488, 0.5/1; Steiger, 2350, 1/1; Kralovec, 1810, 0.5/1 Si dovrebbe giocare: 13.Te1 Van Buskirk,C - Kaidanov,G 1-0; Raff,A - Steiger,W 0-1 -------------------------------------------------------------------------------- c) 12...Db6 3 Partite, 1997-2010, Ø=2006 Nero score miseramente (17%). Elo-Ø: 2376, 3 Partite. Performance = Elo 2175 giocata da: Turov, 2584, 0.5/1; Tirard, 2451, 0/1; Garcia Fernandez, 2095, 0/1 Si dovrebbe giocare: 13.Dc2 Sarkar,J - Turov,M ½-½; Guitian Seijo,J - Garcia Fernandez,J 1-0 -------------------------------------------------------------------------------- d) 12...Cg4 4 Partite, 2002-2010, Ø=2008 Nero score sotto la media (37%). Elo-Ø: 2174, 3 Partite. Performance = Elo 2203 giocata da: Perunovic, 2558, 0.5/1; Lorenzo de la Riva, 2390, 0/1; Zito, 1575, 1/1 Si dovrebbe giocare: 13.De2 Battaglini,G - Perunovic,M ½-½

  • Giuseppe Tarascio says:

    La linea moderna che ha messo in crisi il Benko è l’accettazione del pedone seguita dalla spinta in a4 dopo la quale il Nero è costretto a fare i salti mortali per trovare un’ombra di controgioco per il materiale in meno.

    Per maggior chiarezza la linea è questa:

    1. d4 Cf6 2. c4 c5 3.d5 b5 4. cxb5 a6 5. bxa6 Axa6 6. Cc3 g6 7. e4 Axf1 8. Rxf1 g6 9. g3 Ag7 10. Rg2 0-0 11. Cf3 Cbd7 12. a4

    Ulteriore osservazione.
    Controllando sui Powerbook, ho annotato la frequenza relativa delle risposte del Bianco, in quanto l’idea 12.a4 mi è sembrata subito anti-posizionale (indebolisce le case b3- e b4- senza motivo). Eccole, in ordine di popolarità:
    1) 12.Te1 (di gran lunga la più giocata, con 552 partite di livello magistrale)
    2) 12.h3 (445 partite di livello magistrale)
    3) 12.De2 (crollo delle preferenze, con sole 19 partite)
    4) 12.Dc2 (15 partite)
    5) 12. a4 (eccola, con sole 5 partite segnalate)
    Dunque, dire che “la linea moderna che ha messo in crisi il Benko” eccetera eccetera, è affermazione da 1Nazionale che pensa col motore automatico!! 😆
    Caro masterblaster (o preferisci che ti chiami TM come su mattoscacco.com), credo che un giudizio del genere “pari chances” sia ragionevole.
    E, comunque, ricordo che il video era sulla linea con 4.Dc2 (suggerimento per il Bianco che non voglia entrare in dibattiti teorici) e non su questa altra linea!! 😆

  • Masterblaster says:

    Il senso del mio intervento era più o meno questo: le linee secondarie ( come 4. Dc2 ma come altre linee secondarie in generale) sono quelle che in inglese vengono definite “One trick pony” cioè di scarso valore. Forse hanno un senso in determinate linee quali, ad esempio, la Siciliana ( sto pensando soprattutto alla Var. Alapin con 2. c3)mentre contro altri sistemi forse può essere preferibile studiare e giocare le linee principali, come nel caso in questione, dato che dovrebbero condurre ad un finale migliore con un pedone di vantaggio.

    Il senso di fondo non è che questo sistema è buono perchè lo dicono i motori, dato che francamente non so che giudizio danno i motori, ma perchè sta prendendo piede di recente. Infatti neppure gli ultimi libri sul Benko lo prendono in considerazione.

    E sta diventando di moda perchè il Bianco ha un piano molto semplice da sviluppare. Al riguardo una recente partita del MF Pierluigi Basso pubblicata su uno degli ultimi numeri di Torre e Cavallo ne è un ottimo esempio. Non per nulla il MF Negrini di Bologna lo sta consigliando ai suoi allievi.

    Ma sono d’accorso con Tarascio, non parliamo più di questa linea!|

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news