Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Esercizio 36

SCEGLI IL PIANO CORRETTOn.2

Questa serie di esercizi posizionali è disegnata per insegnarti a scegliere, sviluppare ed attuare un piano. Ti consiglio vivamente di guardare le linee-guida, spiegate nella Videolezione 33 “Come fare un piano” e nella dispensa in pdf “Migliora il tuo gioco!”.

In questo secondo esercizio abbiamo un finale semplice (Torre+Alfiere vs Torre+Alfiere). Ma per scegliere il piano corretto, tra i 3 proposti, ti consiglio di trattarlo come un mediogioco.
Clicca qui se vuoi salvare il video: Scegli il piano corretto-2 (686)

5 Commenti a “Esercizio 36”

  • 9andre3 says:

    Ciao, io in questa posizione, prima di vedere il video avevo scelto addirittura un altro piano, simile ad uno dei tuoi tre ma lievemente più forzante; l’idea era basata sul fatto che ora il Bianco sta giocando con un pezzo in meno e volevo impedire ogni spianta di rottura possibile in modo da rendergli eternamente passivo l’alfiere.
    Quindi la mia mossa è 30…h4 impedendo h3-h4 seguita da Ag2-h3; e seguono due varianti principali: la prima è 31.g4, g6 e si rientre nel tuo piano, il secondo invece riguarda la presa in h4, 31.gxh4 (e ora l’alfiere bianco è morto), Rf8 e il nero va a prendere quell’ingombrante pedone e sta meglio dato che gioca con il pezzo in più.

    come la vedi questa idea

  • 1…h4 è ottima (è stimolata dall’idea dell’alfiere fuorigioco), e rientra in effetti (dopo 2.g4 g6) nella variante vista nel video.
    Dopo il tuo intervento, ho controllato la posizione con Rybka 4, che consiglia solo Rf8 e g6. Niente da eccepire, ovviamente, in quanto sono 2 mosse ottime, ma la mossa da te suggerita ci mostra il flusso di pensiero di un essere umano (non oso dire “superiore” per non suscitare polemiche nei fan dei motori). Non sono meravigliato, comunque, perchè avendo analizzato varie tue partite a tavolino sono conscio della tua forza! Bravo!

  • Mistero Siculo says:

    Personalmente mi viene facile individuare il piano se tu mostri già la sequenza e le idee con il calcolo delle varianti forse dovrei evitare di mostrare le varianti e dire scegli tra 1…g6 1…Rf8 e 1…Axb4. Non è assolutamente una critica, ma solo un consiglio tratto dal mio punto di vista. Seguo sempre con grande interesse i tuoi video.

  • Non prendo il tuo commento come una critica negativa, ma anzi come un’occasione per ripetere un concetto già espresso altrove (dispensa “Migliora il tuo gioco” cap.6), a proposito degli esercizi (tattici o posizionali):
    l’obiettivo non è di risolverli correttamente, ma è mettere più schemi possibili (problemi e soluzioni) nella tua mente nel più breve tempo possibile.
    La tecnica didattica è quella dell’Istruzione Programmata. Ecco la definizione:
    ISTRUZIONE ATTIVA è ogni strategia che coinvolge gli studenti a fare cose ed a pensare alle cose che stanno facendo.
    Perciò, se “mi viene facile individuare il piano”, ho raggiunto il mio scopo! Chiediti perchè annoiano i quiz presenti sui siti di scacchi tipo quelli di Shredder: Easy,Medium,Hard. Secondo me, annoiano perchè se usi troppo tempo per risolvere un problema, dopo non ricorderai lo schema sotteso al problema stesso.

  • elvan93 says:

    Secondo me gli esercizi “scegli un piano ” vanno benissimo così .
    Preferisco la versione di tarascio perchè mostrare schemi e variante aiuta e pensare nel modo corretto , così arricchiamo il bagaglio di informazioni.

    Se fino ad oggi possiamo fare mini piani di 1 mossa , 2mosse , guardando diversi schemi , varianti e piani , sempre della stessa partita , abituiamo il cervello ad andare oltre il limite precedente.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news