Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
0 visitatori online
0 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Leone 1

LEONE – Introduzione

Non tutti sanno esattamente cos’è il Leone, in quanto si tratta di un’insieme di varie aperture (Difesa Philidor variante Hanham, Difesa Pirc) unite da una Strategia su casa scura (super-protezione della casa e5-) molto differente dalla Difesa Philidor Classica, dove il Nero spesso cede il centro con e5xd4.
Perciò ho fatto questo video introduttivo, raccogliendone il testo in un pdf che penso possa interessare anche chi non vuole giocare il Leone, ma intende conoscerlo più da vicino: Leone col Nero-Introduzione (pdf) (681)

NOTA 1/9/2016. Un repertorio non ha senso, se non viene aggiornato. A tal fine, ho raccolto nell’ultima pagina LEONE 11 tutti i video, i databases in formato Chessbase con partite aggiornate al 2016, i repertori in formato ECO (indispensabili per poter seguire i video), per poter aggiungere le monografie in pdf più rilevanti. Usate la password del Grado 9 per accedere e scaricare i nuovi materiali.

17 Commenti a “Leone 1”

  • Giacomo43 says:

    Ho visto il video …. dopo il post nel forum\partite!!!
    Sei grande Maestro!!! aspetto con ansia i prossimi ….

  • Dopamina says:

    Bellissimo nonchè utilissimo!! grazie.

  • enzo scardamaglia says:

    come al solito un video molto molto istruttivo e didatticamente chiaro

  • barbabianconera says:

    E’ proprio ciò che stò cercando, grazie

  • Gosling says:

    Mi unisco al coro di omplimenti per le bellissime lezioni su questo sistema davvero interessanti e che chiariscono tanti punti per me delicati come il sacrificio in f7 ed l’endgame system.
    Un piccolo dubbio dovuto all’inesperienza: se il Bianco ritarda od omette alla seconda mossa la spinta in d4 guadagnando un tempo si può giocare ugualmente il Leone o bisogna cambiare sistema?
    Al contrario sperimentendo in partita questa difesa spesso l’avversario spinge proprio il pedone d4 in d5: è meglio reagire bloccando la posizione con c5 o cercare il cambio con c6?
    Grazie ancora di mettere al servizio di noi appassionati la sua esperienza.

  • DOMANDA 1) Bianco non gioca d4 (ma allora giocherà d3). Il Nero esegue lo stesso setup, con una possibilità in più: quella di poter giocare Cc5. Una partita illustrativa, di un topGM:
    [Event “Leipzig SG-Moscow GU m”]
    [Date “1981.05.10”]
    [White “Vogt, Lothar”]
    [Black “Jussupow, Artur”]
    [ECO “C24”]
    [WhiteElo “2455”]
    [BlackElo “2575”]
    [EventDate “1981.05.09”]
    [EventRounds “2”]
    1. e4 e5 2. Bc4 Nf6 3. d3 c6 4. Nf3 Be7 5. O-O Qc7 6. Nc3 O-O 7. a4 d6 8. h3
    Nbd7 9. Ba2 Nc5 10. Be3 a5 11. Nd2 Ne6 12. Qf3 Rd8 13. Rad1 b6 14. Nb3 Ba6 15.
    Rfe1 Rac8 16. Nd2 1/2-1/2
    DOMANDA 2) La spinta d5 (attacca il pedone c6) di regola non è pericolosa finchè il Nero conserva il pedone in b7. Una volta spinto in b6 (od in b5) il Nero di solito reagisce a d5 con la cattura c6xd5 (cfr. Leone video 6). Il motivo è semplice: il Nero cerca attività proprio sul lato di Donna. Se lo blocca, fine di ogni speranza di controgioco, a meno che non voglia seguire il consiglio del libro “The Black Lion” seconda edizione con h6/g5 (attività sul lato di Re).

  • massyitalia says:

    Un corso ben fatto e molto articolato. Ottimi i video. Buon lavoro e complimenti.

  • bvito says:

    Spesso il Bianco dopo 1)e4 d6 risponde con 2)f4 che può potare a delle linee anche molto diverse tra loro a seconda delle risposte del nero. Qual è la risposta che lei consiglia o meglio quella più coerente con il nostro sitema?

  • Come al solito, bvito, fai domande molto precise e puntuali. Per darti una risposta completa di analisi apro un argomento sul Forum dal titolo: LEONE-PIRC 1.e4 d6 2.f4

  • Capuzzi says:

    Grazie, Giuseppe! Anche in questo caso un lavoro utilissimo e interessante!

  • giorgia1981 says:

    Buona sera Maestro Tarascio, mi permetta una domanda forse sciocca.
    Nel repertorio che ha pubblicato non mi sembra che prenda in considerazione l’apertura 1.d4.
    Non ho capito se il Leone è una difesa che vale solo per rispondere alle apertura del pedone di re 1.e4, oppure anche per quelle di donna. O forse non ho capito qualcosa.

  • Giuseppe Tarascio says:

    La struttura pedonale è la stessa della “Vecchia Indiana”.

  • marelaro says:

    Ottima lezione anche se storicamente fu Hanham a giocarla x primo e Nimzo a rivitalizzarla. Hanham era americano e giocava nell’ 800.Entrambi la interpretavano con c6 e Dc7, Nimzowitsch proseguiva anche con l’ idea a6. “Il Mio Sistema” riporta 2 partite complete con questo sistema (la 2 e la 35), entrambe con Teichmann nel 1911.

  • Giuseppe Tarascio says:

    A) All’inizio di questa pagina, avevo scritto le seguenti parole, che copio ed incollo nuovamente:

    Leone 1

    LEONE – Introduzione

    Non tutti sanno esattamente cos’è il Leone, in quanto si tratta di un’insieme di varie aperture (Difesa Philidor variante Hanham, Difesa Pirc) unite da una Strategia su casa scura (super-protezione della casa e5-) molto differente dalla Difesa Philidor Classica, dove il Nero spesso cede il centro con e5xd4.

    Dunque, cito espressamente Hanham!!

    B) Per quanto riguarda il “rivitalizzatore” Nimzowitsch, ecco l’apertura della prima partita da te citata:
    Teichmann – Nimzowitsch – Carlsbad 1911
    1. e4 e5 2. Cf3 d6 3. d4 Cf6 4. Cc3 Cbd7 5. Ac4 Ae7 6. O-O O-O 7. De2 c6 8. a4
    Dc7 9. Ab3 a6 10. h3 exd4 11. Cxd4 Te8 E’ ovvio che Nimzowitsch NON stava giocando l’idea principale del Leone (sostenere il punto “e5”) ma giocava la tipica idea della vecchia Difesa Philidor: “cessione del centro con exd4”, idea molto differente, ma a lui cara in quanto in contrasto con l’opinione corrente all’epoca: il centro va occupato coi pedoni (Steinitz; Tarrasch).
    Se poi, a tutti i costi, vogliamo dare dei meriti a Nimzowitsch, non c’è che l’imbarazzo della scelta.
    Possiamo affermare che:
    a) Nimzo ha rivitalizzato la bomba atomica su Hiroshima (noto tatticismo);
    b) Nimzo ha abolito la fame nel mondo con gli OGM (nota strategia di posizione);
    c) Nimzo è l’inventore della penicillina (nota apertura).
    😆 😆 😆

  • marelaro says:

    Battesimo con polemica? Non sono un fan di Nimzo ma, avendo letto “Il mio sistema” ed avendo guardato e ascoltato il video, ho voluto puntualizzare alcuni cenni storici.A) Nel video Lei afferma che il primo a giocare tale variante è stato Nimzo e che poi il giocatore olandese Hanham l’ ha rivitalizzata con c6 e Dc7.
    Semplicemente, da quanto ne so, ho specificato che Hanham era americano e che fu lui il primo (era un giocatore dell’800).B) Viene inoltre detto che le partite di Nimzo con questa apertura non si trovano ne “IL Mio Sistema”. Mi ricordavo diversamente ed infatti ne ho trovate 2. Si può fare del sarcasmo ma questo è inconfutabile lo stesso.
    Ad un certo punto lei afferma:
    “E’ ovvio che Nimzo NON stava giocando l’ idea del Leone ecc…”
    Incidentalmente, nella lezione “Leone 5”, si parla di 7 De2 (come si può ben vedere è la mossa giocata da Teichmann) e Lei stesso afferma che in questo specifico caso è bene fare eccezione alla regola e cedere il centro. Cosa facciamo, cancelliamo la lezione 5 perchè non rispetta l’ idea principale : perdi la partita ma non abbandonare mai il centro?Curiosità: la Polgar avrà giocato De2 dopo aver letto il libro del demonio? Ma, stuzzicato, ho spulciato in giro e trovato la Blackburne-Hanham 1889 in cui si perviene con differente ordine di mosse a De2. Oddio, ma che dico? la Polgar che gioca come Black Death? Eresia!!!

  • Giuseppe Tarascio says:

    Lei mi ha sottoposto ad un pubblico processo, inchiodandomi alle contraddizioni dei miei video.
    Non mi rimane che una soluzione, prima di affidarmi alla clemenza della corte: CONFESSO!
    Ebbene sì, sono colpevole. Odio Nimzowitsch da quando ero ragazzo. Il mio bisnonno (dr. Tarrasch) fu la causa di questa faida familiare. Mio nonno si trsferì in Italia, cambiando cognome (Tarascio), per sottrarsi allo scontro, ma tutto fu inutile. Ed io sono diventato un “manipolatore di verità scacchistiche”. Ad esempio, ha notato che VOLONTARIAMENTE nel post precedente NON ho citato la seconda partita contro Teichmann? Ecco il motivo:
    Teichmann – Nimzowitsch San Sebastian 1911
    1. e4 e5 2. Cf3 d6 3. d4 Cf6 4. Cc3 Cbd7 5. Ac4 Ae7 6. O-O O-O 7. De2 c6 8. Ag5
    h6 9. Ah4 Ch5 10. Ag3 Cxg3 11. hxg3 b5 12. Ad3 a6
    13. a4 Ab7 14. Tad1 Dc7
    Vostro Onore, anche Lei avrà notato che Nimzowitsch ha sostenuto il punto “e5”, senza cedere il centro (in puro stile Leone). Ma il sottoscritto, accecato dall’odio ormai secolare, aveva tentato di tener nascosta l’orribile verità: Nimzowitsch era un precursore!

    A questo punto, una volta confessato l’orrendo crimine, chiedo la pena più mite, tra quelle richieste dalla Pubblica Accusa:
    1) Esilio nell’isola di Montecristo, insieme ad una copia del “Mio Sistema”, in possesso dell’abate Faria;
    2) Esilio in un bagno penale della Guyana Francese, insieme ad una copia de “Il Blocco”;
    3) Esilio in Florida, presso la villa del M.I. Hans Berliner, autore de “Il Sistema”, libro anti-Nimzowitsch.
    Chiedo la pena n.3 e quindi di essere trasferito in Florida, scontando la mia pena in modo ignobile: ogni giorno dovrò analizzare una partita di una Prima Nazionale.

  • No, non è sufficiente: ogni giorno dovrai analizzare una partita di un 2N. Anzi, di più! Dovrai analizzare una partita di un 2N, giocata lampo online contro un programma!!!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news