Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Arrocco 1

STRUTTURE PEDONALI DELL’ ARROCCO
Tecniche d’attacco

Struttura Nera f6/g7/h7 Bianca f3/g2/h2.

Inizio con questa struttura per due motivi:
1) L’attacco si svolge secondo temi standard molto facili ed istruttivi: sfruttamento della diagonale a2-g8 (a7-g1) ed attacco lungo la colonna h-, data la mancanza del Cf6 (Cf3) difensore;
2) un “trauma infantile”. Questa è la mia PRIMA partita di torneo, giocata contro un Terza Nazionale siciliano, di cui ricordo solo la voce, quando disse “Scacco!”

Clicca qui per salvare il video: Strutture pedonali Arrocco-1 (1039)

4 Commenti a “Arrocco 1”

  • madame x says:

    Gli scacchi, come l’amore e la musica, hanno il potere di rendere l’uomo felice. (Siegbert Tarrasch)

    E come non sentirsi felici a vedere simili capolavori? 🙂 🙂

    Grazie Maestro per questi bellissimi esempi di partite e per le sue spiegazioni sempre così chiare!
    Ho letto qualcosa sull’Arte dell’attacco ma tutto quel che mi è rimasto è solo una serie di mosse , più o meno lunghe , da memorizzare e in gran parte già dimenticate.
    Ho speso molti soldi in libri di scacchi ma in nessuno ho trovato spiegazioni come le sue. GRAZIE!

  • ninofeb64 says:

    sulla lezione arrocco 1 , partita CURDO-BYRNE, sembra buona 22…Dxe6 o ancora meglio 22….Axf6, seguita da 23….Dxe6 ed il nero oltre a salvarsi vince pure (anche se deve ridare la donna).Lo scacco di Donna in a1 capisco che è perdente.
    Se posso avere qualche risposta sul motivo dell’abbandono del nero , grazie
    Antonino

  • Porca mucca, hai ragione!! Io mi sono fidato ciecamente: ho scaricato la partita dal database online di Chessbase, che mi dava l’abbandono del Nero dopo 22.gxf6.
    Una ipotesi verosimile è che Byrne, invece di giocare 22…Dxe6! (la migliore) abbia dato istintivamente Scacco al Re in a1 (22…Da1+??) e subito dopo si sia reso conto della sciocchezza, abbandonando senza scrivere la mossa sul formulario. Pertanto, il formulario si è fermato a 22.gxf6. Non è ipotesi peregrina, in quanto molte volte mi è capitato di osservare che la stessa partita, scaricata da due fonti diverse (ad esempio Chessbase e chessgames.com), abbia dei finali differenti.
    Comunque, rimane il valore didattico dell’attacco all’arrocco. Grazie per l’osservazione.
    [Event “US Open”]
    [Site “Chicago IL.”]
    [Date “1994.08.10”]
    [Round “?”]
    [White “John A Curdo”]
    [Black “Robert Eugene Byrne”]
    [Result “1-0”]
    [ECO “B51”]
    [PlyCount “43”]
    [EventDate “1994.??.??”]

    1. e4 c5 2. Nf3 d6 3. Bb5+ Nd7 4. d4 Ngf6 5. e5 Qa5+ 6. Nc3 Ne4 7. Bd2 Nxc3 8.
    Bxd7+ Bxd7 9. Bxc3 Qa6 10. d5 e6 11. Ng5 dxe5 12. Qf3 f6 13. dxe6 Bc6 14. Qf5
    Be7 15. O-O-O g6 16. Qh3 fxg5 17. Bxe5 O-O 18. Qh6 Rf6 19. h4 Bf8 20. Qxh7+
    Kxh7 21. hxg5+ Kg8 22. gxf6 1-0

    Fonte: Chessgames.com

  • Davide says:

    Questi video sono spettacolari , non ci si stanca mai di vederli , come quando si guardano le collezioni dei goal dei grandi numeri 10 del calcio ……qui però c’ è anche una grossa componente didattica , si possono memorizzare le idee di attacco tipiche , in relazione alla disposizione dei pedoni dell’ arrocco ….imparare divertendosi penso sia il massimo in qualunque sport . GRAZIE MAESTRO TARASCIO .

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news