Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
3 visitatori online
3 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Classica 2

SCUOLA CLASSICA vs SCUOLA DINAMICA

Capablanca mi ha aiutato a spegnere il fuoco. Tra le ceneri, altre partite in cui mi sono divertito ad usare parole moderne (minipiano; migliora il pezzo peggiore; attività) per descrivere partite antiche, in cui si parlava solo di Piani e di Combinazioni.Il video riprende con Kostic-Capablanca, in cui il cubano gioca di nuovo l’oltraggiosa mossa Ad7.

Nei video avevo anche promesso di lasciare il database usato, ed eccolo qui: Scuola Classica vs Scuola Dinamica (database) (142)

Clicca qui se vuoi salvare il video: Scuola Classica vs Scuola Dinamica 2 (730)

2 Commenti a “Classica 2”

  • shade64 says:

    ciao,
    ho acoltato con attenzione anche questa seconda parte e vengo subito alle mie perplessità.
    In pratica questo “gioco dinamico” mi appare come la guerriglia nella boscaglia. Un qualcosa del MOMENTO, minipiani, MPP e DAN(diminuisci l’attivita’ del nemico).

    Ma anche la guerriglia fa parte di un disegno piu’ grande (la guerra) che deve comunque guidarci. difatti, nella partita di capablanca, il maestro dice: quale e’ stata la strategia vincente? far accumulare i pezzi da un lato, per poi trovare il modo di sfondare dall’altro.
    Quindi la guerriglia e’ un modo di SERVIRE un piano + grande che guidava il capa, Ma questo piano, questa strategia sovrana, il capa, non l’ha appresa forse dalla scuola classica, che poi e’ stata evoluta nella dinamica perche’ da sola non bastava?

    Quindi, allora i libri non vanno bruciati, ma occorre avere la conoscenza della prima scuola per poi passare alla seconda.
    Si potrebbe fare un esperimento, si prende un giovane immacolato dai libri classici e gli si dice SOLO: MPP e DAN e si vede se la sola guerriglia e’ sufficiente a portare avanti una partita contro chi invece ha conoscenza della strategia classica.
    In altre parole, ho l’impressione che ci vogliono tutt’e due insieme, da sole non bastano ne l’una ne l’altra, e’ il mio modesto parere, se poi mi sbaglio, meglio, si risparmia un sacco di fatica nello studio, anche se (sarò nostalgico) avverto una certa mancanza di fascino che avevano gli scacchi giocati allora.
    bye

  • LosartanPotassico says:

    interessante….grazie per tutto quello che fa sig. Tarascio

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news