Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
0 visitatori online
0 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Pedoni e Mobilità

VALORE DEL PEDONE
Pedoni e Mobilità

Il pedone soffre di un paradosso: se è vero che ogni sua spinta lascia alle spalle una debolezza (Philidor), è anche vero che le sue uniche possibilità dinamiche sono legate alla sua avanzata. Pertanto, la SUA DEBOLEZZA (la spinta) E’ ANCHE LA SUA FORZA.
Prima una istruttiva partita commentata (Short,Nigel D (2680) – Kramnik,Vladimir (2791) [C24] London Classic 2nd (1), 08.12.2010), poi un esercizio didattico conclusivo, tratto dalla partita Frisk,Ellinor (2181) – Gullaksen,Eirik T (2387) [B32]
Fagernes Norsk op Fagernes (3), 30.04.2012 che dimostra, una volta di più, l’impossibilità di potersi auto-allenare usando un motore scacchistico.

Per salvare il video Pedoni e mobilità (548)

5 Commenti a “Pedoni e Mobilità”

  • bvito says:

    Il Bianco la maggioranza sul lato di donna 3 vs 2. Ninzo non avrebbe dubbi spingerebbe subito il suo candidato:c4! La mia è una provocazione ma dopo c4 il bianco gioca per vincere, in partita ha giocato debolmente giocando per la patta

  • antonio.p says:

    buongiorno sig. bvito
    approfitto del suo intervento per chiedere chiarimenti su quanto si dice a proposito delle maggioranze pedonali 3 a 2 con torre su un solo lato. leggo e sento “e’ sempre patta”, suppongo perche’ nella pratica non si riesce a sfruttare il pedone in piu’. Ma cosa si deve fare per pareggiare? probabile che si debba mettere re e torre in un certo modo o conoscere qualche posizione chiave da raggiungere per assicurarsi la patta. scusi la banalità ma non sono uno scacchista del vostro livello.
    grazie in anticipo e complimenti.

  • Giuseppe Tarascio says:

    Sig. antonio.p
    deve studiare le tecniche basilari dei finali di Torre.
    Può dare un’occhiata al Videocorso finali di Torre presente free su questo sito.
    Le anticipo che avrà difficoltà: normalmente, le tecniche sui finali si imparano molto gradualmente, con “lezioni” ma anche con vari esercizi appositi. Comunque, guardando quei video, potrà conoscere parole come “difesa della terza traversa” che Le daranno modo di sapere che esistono molte “tecniche” per pattare (o vincere), data una posizione nota.
    Le suggerisco anche il “Videocorso sui Finali di pedone”: anch’esso noioso, ma si discute di tecniche ancor più basilari (opposizione, case chiave ecc.ecc.).
    Buono studio

  • bvito says:

    Sig. Antonio.p volevo solo chiarirle che 3 vs 2 sul lato di re nei finali di torre:99% patta a gioco corretto; però 3 vs due sul lato di donna (ancora di più se anche presenti maggioranze opposte di pedoni sul lato di Re es. 2 vs 1) non è detto che sia patta e molto dipende dalla posizione dei Re e delle Torri. Se poi si ha il pedone di vantaggio ci sono molte possibilità di vittoria!
    Come consiglio personale non si fidi mai delle categorie naz. che le dicono che è patta e poi finiscono per perdere e giochi sempre fino alla fine: “Parità non significa patta”(proverbio russo).

  • antonio.p says:

    ringrazio moltissimo dei consigli, in effetti avevo incominciato a guardare qualcosa, e capisco che ci sono molte casistiche, cercherò di farmi uno specchietto guida delle cose da tenere presenti.
    ancora i miei ringraziamenti.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news