Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Alfiere fuorigioco 1

MOTIVI STRATEGICI
Alfiere in fuorigioco
4k3/5ppp/3p2b1/3Pp3/4P1P1/5P1P/8/6K1 w – – 0 154k3/5ppp/3p2b1/3Pp3/4P1P1/5P1P/8/6K1 w – – 0 15

Quattro partite di Capablanca (alcune analizzate da Kasparov) che ci mostra il suo Principio: “Gioca sul lato opposto a quello del pezzo fuorigioco”.

Qui per salvare il video:


5 Commenti a “Alfiere fuorigioco 1”

  • Assenzio says:

    Bellissimo video, Maestro. Vorrei chiedere un chiarimento: lei cosa intende di preciso col termine “tattica”? Lei sostiene che i motori di analisi siano scarsi di tattica, mentre è opinione comune il contrario. Di solito, identifichiamo la tattica con i relativi temi (attacco doppio, inchiodatura, infilata, ecc..)che in partita si intrecciano fra loro in combinazioni che spesso iniziano con un sacrificio. Questo è il concetto di tattica che ho io e credo la maggior parte degli scacchisti, almeno quelli scarsi come me! Lei nel video dice “La tattica, non le combinazioni”… io le chiedo di aiutarmi a capire meglio il suo pensiero sull’argomento, perché m’incuriosisce molto!Un programma se c’è un matto in 15 te lo dà, così come se c’è una combinazione che guadagna materiale te la piazza. Allora mi aiuti a capire, Maestro: la tattica è qualcos’altro? Grazie per la sua attenzione!

  • Giuseppe Tarascio says:

    Ne ho parlato varie volte nei video, in occasione di mie critiche ai motori. Ma non voglio cavarmela così banalmente 😆
    Innanzitutto, cito Alekhine:”How, not what”. L’importante è come (how) ottenere qualcosa (un vantaggio, la vittoria, tramite la tattica), non il cosa (what: gli obiettivi strategici). Dunque: la strategia ci indica un obiettivo, la tattica è il modo con cui noi lo raggiungiamo. La combinazione è un modo “forzante” per ottenere un vantaggio. La tattica è la scelta del metodo migliore, più pratico, più “umano”.
    Per rimanere sul pratico (mi danno fastidio le elucubrazioni tutte filosofiche) osserva questo finale di Donne:
    Bianco b4,a5,Da6,Rb2
    Nero b5,Da4,Rd7
    FEN 8/3k4/Q7/Pp6/qP6/8/1K6/8 w – – 0 6
    Il Bianco ha un pedone extra. Ma l’occhio umano cosa vede? Prova ad inserire la posizione in un motore. Ti dirà +-, giustamente. Ma TU, cosa vedi? Vedi la Donna nera in FUORIGIOCO 😆 Ora, come vincere? How?
    Il metodo “umano” è brutale e volgare (ma efficace): cambio le Donne e vinco! Quindi 1.Da7+ Rc8 2.Dc5+ Rb8 3.Df8+ Rb7 4.Df7+ Rb8 5.Db3 e vinco, in quanto il finale di pedoni è vinto. Ma il motore tutto ciò lo “vede”? Non lo so. Non credo. Rybka fa fatica. Perchè non sa scegliere il modo tattico migliore, il modo più “logico” per vincere. Ecco, questa è per me la differenza tra tattica e combinazione.
    P.S. questa posizione NON l’ho usata per il video “Donna in fuorigioco” prossimo venturo 😆

  • Assenzio says:

    Bellissima risposta, adesso ho davvero capito cosa intendeva. La ringrazio infinitamente! Grazie a lei da oggi osserverò la tattica con occhi diversi. A presto!

  • Pic-Nic says:

    Maestro …
    Ho sentito bene ???

    … Capablanca SUPERPROTEGGE il pedone e4 ???!!!

    Nimzowitsch !!!

    (lo dice poco dopo il min. 21 nel video)

  • Giuseppe Tarascio says:

    Speravo non se ne fosse accorto nessuno…sigh..
    Mi sono preso a schiaffi da solo, per punizione! 😆

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news