Login
Supporta il sito

Venditascacchi.it
scacchi, scacchiere e chess set completi artigianali fatti a mano in
Italia
scacchi, scacchiere e chess
set completi
artigianali fatti in Italia

Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
0 ospiti, 1 membri
Commenti recenti
Quiz giornaliero

Videolezione 84

BEEFEATER in apertura

Questo ciclo di video prende spunto da un intervento dell’utente Uli83 sul Forum, in cui si chiedeva il significato della mossa 8.AxCc6 invece della cattura, in apparenza più naturale, 8.Ce5xCc6 nella seguente posizione tratta dalla Catalana Aperta:
r1bq1rk1/ppp1bppp/2n1pn2/4N3/2pP4/6P1/PP2PPBP/RNBQ1RK1 w – – 0 8r1bq1rk1/ppp1bppp/2n1pn2/4N3/2pP4/6P1/PP2PPBP/RNBQ1RK1 w – – 0 8

Quando a Scacchi un Alfiere cattura precocemente, in apertura, un Cavallo, si parla di “Beefeater”, un termine usato dagli inglesi per denominare i Guardiani della Torre di Londra. Pare che il soprannome sia dovuto ad un privilegio loro concesso dal Sovrano: poter mangiare razioni di carne (beef in inglese) alla tavola imbandita del Re. Nel 1669 Cosimo, il Granduca di Toscana, fece visita alla Torre e rimase impressionato dai guardiani stessi e dalle loro abitudini nel rifornirsi di cibo

3 Commenti a “Videolezione 84”

  • FrancescoGiaco says:

    Video spettacolare! Illustra in maniera chiara e fruibilissima concetti strategici importanti e complessi, come case chiave, case deboli, color complex, controllo delle case, cambiamento della struttura pedonale, ecc. Volevo dire semplicemente… grazie!

  • valerio70 says:

    Maestro so che deve aver ponderato bene la scelta del cambio del layout ma con il dovuto rispetto mi ha “TOLTO UNA OPZIONE”. Io trovavo molto interessante anche leggere i suoi commenti come i nomi a volte particolari dei contendenti.
    Grazie per tutto lo stesso naturalmente.

  • Bruno says:

    MAESTRO, grazie come sempre per quanto illustri in modo ammirevole. Non riesco però a vedere il diagramma iniziale (e quindi null’altro) delle lezioni 4 e 5. Sono e sarò sempre un tuo ammiratore per la chiarezza di esposizione e per la “sottile” ironia verso la mia categoria di 2N. A Genova si dice “ti me fè mui (mi fai morire)!” Leggerti (sentirti) è passare delle mezz’ora piacevoli e capire un po’ di più. Quanto poi a mettere in pratica …. mi sento un gran testone!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news