Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Esercizio 96

MOTORE vs UOMO n.2

Analizza con la teoria di Shashin

NEW IN CHESS
“Best Play” 2013
A New Method to Find the Strongest Move
by Alexander Shashin

Hai mai sognato di avere una “formula matematica” per aiutarti a decidere quale mossa fare in una data posizione di Scacchi? Questo è l’ambizioso lavoro del GM russo, fisico e Maestro di Scacchi Alexander Shashin.

Egli suddivide la posizione in formule matematiche, basandosi sulle partite di tre Campioni del Mondo con distinto stile di gioco: Tal, Capablanca e Petrosian.

In questo link potrete dare un’occhiata al libro: PREVIEW “BEST PLAY”

In questo link al sito di Vitruvius (chess engine) potrete leggere un articolo di Andrea Manzo (il giocatore col Bianco, nel video:  fa parte del team di Vitruvius) sulla teoria di Shashin: The opening according to Vitruvius

La partita per corrispondenza da cui è tratto l’esercizio è Manzo,Andrea (2345) – Rihtaric,Dr. Ivan (2189) [D11] DJ-CT18/sf03 ICCF, 2013.

Clicca qui sotto per salvare il video: 

 

 

13 Commenti a “Esercizio 96”

  • Lamorteoscura says:

    Salve,
    premesso che non uso i software scacchistici se non rarissimamente per analizzare qualche mia vecchia partita (giusto per controllare sviste tattiche o qualche piano che mi era sfuggito) trovo strano che nessun software (considerato che la forza di gioco dei migliori software è ben superiore a quella dei migliori GM) abbia trovato 11.e4!!
    Francamente l’ho analizzata prima di vederla giocata nel video e “a intuito” “sentivo” che era buona visto che vedevo che l’attacco del bianco era concreto….fermo restando che credo sia impossibile analizzare tutte le varianti insite nel sacrificio di pedone (idem per la famosa partita Kasparov-Portisch 1982 in cui Garry sacrifico’ un pezzo per un attacco più che altro intuitivo) e di conseguenza non so se in torneo A TAVOLINO l’avrei giocata.
    La cosa che mi stupisce è che il bianco ha “semplicemente” applicato il principio che col re al centro va aperta la posizione…è TROVO STRANISSIMO che nessun software abbia trovato 11.e4!
    Saluti!

  • Jazzit says:

    Complimenti per il sito,lo sto segnalando a tutti gli amici scacchisti…
    e pensi che a me l’ha segnalato un mio cugino…SVIZZERO!
    Appena avro’ un po’ di tempo mi informero’ per i suoi corsi.
    Ottimi e divertenti i suoi video,decisamente utili per chi gioca a tavolino…
    A proposito di questo video,Fritz 13 ed altri motori che ho non vedono e4,
    ma essendo collegato coi motori di Playchess online ho notato che Hudini 3×64
    l’ha trovata all’istante…
    Saluti e ancora grazie per il suo lavoro
    Claudio R.

  • pinkmoon says:

    Video molto interessante!
    Non conosco il libro di Shashin e nemmeno il programma Vitruvius ma , come giocatore per oorrispondenza con una esperienza almeno di 15 anni , posso affermare che la vittoria in una partita di questo tipo a livello magistrale NON E’ DOVUTA ALL’USO DI MOTORI PIU’ POTENTI ma solo ,PER FORTUNA, alle capacità di sapere analizzare una posizione in profondità in tutti i suoi aspetti strategici.
    Sarei interessato a vedere posizioni in cui i motori scacchistici fanno davvero una brutta figura rispetto alle analisi di un Maestro…
    Un sezione del Forum del tipo “QUELLO CHE I MOTORI NON DICONO” sarebbe molto interessante anche in relazione eventualmente al libro di Shahin.
    Mi farebbe piacere giocare una partita per corrispondenza con Andrea Manzo il cui elo ICCF è molto superiore al mio ma, secondo me, ciò non è certo legato all’uso di un motore.
    Rimanendo all’esempio del video penso che qualunque giocatore di categoria magistrale a tavolino avrebbe trovato 11.e4 se in possesso di solide capacità di
    analisi strategiche.

    Oscar

  • brave-knight says:

    Bello il video assai divertente e come sempre istruttivo.
    E4 e una mossa che probabilmente un motore non prende in considerazione perche e piu strategica che tattica.
    Nel corso grado 6 di strategia ,la prima lezione è proprio basata sul Re al centro.
    Aprire la posizione con spinte di rottura e in genere una buona strategia ( anche al costo di uno o piu pedoni).
    In questa posizione l aspetto re al centro e il piu importante.
    piu di continuare lo sviluppo o migliorare l attivita dei pezzi.

  • pinkmoon says:

    Caro Giuseppe, ho fatto analizzare la posizione dopo la decima mossa del Nero a TUTTI i miei chess engines ed uno solo ha trovato la mossa giocata da Manzo.
    La sorpresa è stata che il programma in questione è stato il motore UCI spagnolo
    RHETORIC 1.2 numero 63 della attuale classifica dei motori scacchistici!
    Dal sito ufficiale si legge:
    “Il programma ha appreso la tecnica di gioco a partire da una selezione di partite giocate da Karpov (!!) contro molti GM dell’elitè mondiale”…
    Mi piacerebbe avere un tuo commento a proposito.
    Un caro abbraccio.

    Oscar

  • Giuseppe Tarascio says:

    Caro Oscar, mi vuoi mettere in crisi! 😆
    Ti rispondo in maniera “indiretta”, tramite una mail che ho ricevuto pochissimi giorni fa da Andrea Manzo (è del 5 aprile).
    In questa mail troverai un’altra posizione interessante da analizzare (metto in grassetto la stringa FEN).
    L’oggetto della mail è:”Sono sicuro che apprezzerai…”, in quanto Andrea conosce bene le mie perplessità sui limiti dei motori. Ma ripeto: non sono un luddista (anti-tecnologico)! 😆
    Precisazione: sono stato autorizzato dal team di Vitruvius a rendere pubblica questa mail (perciò rispondo in ritardo: attendevo il pass, per correttezza).

    Ciao, Giuseppe.
    Stavamo affinando la funzione di valutazione del motore e, a tal fine, abbiamo generato, con un apposito programma realizzato dal sottoscritto, una serie di posizioni chaos (40000: se t’interessa te le mando) e stiamo notando come, in effetti, le valutazioni dei motori vadano prese veramente cum grano salis.
    Per esempio, considera questa posizione chaos
    2b3r1/2qnb1k1/p1p1prpp/Pp1p4/1P1P1P2/2PN1R2/2BNQ1PP/R5K1 w – – 6 20
    Ho provato ad analizzare la posizione come faccio quando gioco per corrispondenza, usando la mia applicazione e le conclusioni sono le seguenti (la mossa sta al B):
    – senza motori, il N non ha a disposizione mosse forzanti che possano impensierire il B e anche una veloce analisi posteriore della posizione a colori invertiti con Houdini versione tactics lo conferma. Il B, quindi, puo’ occuparsi solo del suo piano (posizione quiescente) senza adottare misure profilattiche. Tutte le unità, Re compreso, sono relativamente al sicuro.
    -Sintetizzando,la posizione è di tipo Chaos (t=1.25). Secondo la teoria di Shashin, siamo nella zona di transizione tra Tal e Capablanca e il B puo’ applicare, quindi, solo tre algoritmi (in ordine d’efficacia , secondo la linea di minor resilienza): Tal, Capablanca d’attacco strategico o misto Tal-Capablanca.
    Il tutto si traduce, in definitiva, nella seguente direttiva:
    “il B deve attaccare, cercando anche di sfruttare la casa e5 debole, al centro contro il Pedone arretrato e6 oppure sul lato di Re contro il Pg6. A tal fine, dovrà disporre opportunamente le Torri: Te1 o Tf1 e Te3 o Tg3 sfruttando la colonna ‘e’ semiaperta o la colonna ‘g’ tramite l’alzata di torre. Deve prestare anche attenzione al fatto che, in questo tipo di posizioni, il N spesso dispone d’un efficace sacrificio di qualità come arma difensiva.”
    La lista delle mosse candidate in ordine d’attività (che non è necessariamente quello di forza) fornita dal modello di Smirnov e sottoposta a una verifica tattica è la seguente:
    Tg3
    Te3
    Te1
    Taf1
    Accendiamo ora i motori, non spegnendo pero’ il nostro cervello!
    In multiPV, con il mio i7-7 e la versione di Stockfish migliore che ho installata sul PC (meglio d’Houdini 4) + le Sygyzy Tablebases a sei pezzi, le mosse prese in considerazione (dando il tempo alla GUI di caricare le hashtables settate a 2GB) sono le seguenti (con la relativa valutazione):
    Te1 +1.55
    Te3 +1.53
    Taf1 +1.48
    Tg3 +1.40
    Come vedete, lo scarto tra la prima scelta e la quarta è di 0.15 e, per esperienza, tutte queste mosse sono, piu’ o meno, equivalenti, nel senso che, analizzando in profondità, è facile che vengano ribaltate. Cio’ conferma come, nelle posizioni chaos, il motore non abbia chiaro il modo di proseguire. In piu’, sono esattamente le mosse ricavate con l’analisi “umana” di cui sopra: le posizioni chaos sono tali e per la macchina e per l’uomo!
    Per quanto riguarda lo sbilanciamento della posizione, controllando con la mia applicazione, risulta quanto segue:
    vantaggi Bianco
    -molto maggiore mobilità
    -maggiore convergenza e collaborazione tra unità A e B su punti d’attacco
    -maggiore “velocità”, cioè possibilità di passare da un lato all’altro della scacchiera
    -minore ridondanza delle unità
    vantaggi Nero
    -materiale (coppia degli AA)
    -attacco diretto su case o unità
    -maggior compattezza del proprio schieramento
    -miglior schieramento in batteria
    In definitiva, i motori credo diano una grande importanza alla mobilità con la valutazione statica della posizione. In particolare, è significativo l’Ac8 che non è granché mobile e cattivo, ma,come dice il GM Suba, difende pedoni buoni che, in questo caso, sono quello in a6 e soprattutto quello centrale in e6. Quindi, la posizione del N è si’ ristretta, ma anche solida e dotata d’energia potenziale, non dovendo sottovalutare neanche la sua coppia degli AA.
    Anche la valutazione della sicurezza dei Re gioca il suo ruolo: staticamente, sembra che il Re bianco stia meglio perché non ha ancora spinto i due pedoni a lui adiacenti frontalmente. Dinamicamente, pero’,il N, essendo piu’ compatto, puo’ rendere senza particolari difficoltà sicuro il proprio Re. Purtroppo, senza un’analisi profonda, è difficile stabilire se pesano di piu’ i fattori statici o quelli dinamici. In ogni caso, in assoluto, anche in base alla mia umile esperienza, mi sento di concludere che il punteggio assegnato dal motore è esagerato e credo che il B sia sicuramente preferibile, ma non è assolutamente detto che tale vantaggio possa tramutarsi in vittoria.
    A titolo d’esempio, ecco lo svolgimento d’una partita di Stockfish contro se stesso con un tempo medio per mossa di 2 minuti e 40 secondi (il massimo a cui posso spremere la mia macchina):
    1.Taf1 +1.51/28 3:14m Rf8 +1.54/32 4:10m 2.Ce5 +1.54/34 2:00m h5 +1.50/35 5:51m 3.Cb3 +1.54/32 4:44m Cxe5 +1.54/34 3:46m 4.fxe5 +1.54/35 2:03m Tf5 +1.54/36 16:59m 5.Axf5 +1.54/36 2:05m exf5 +1.54/35 3:08m 6.Cc1 +1.54/36 3:01m Rg7 +1.54/38 2:08m 7.De3 +1.54/35 2:09m Dd8 +1.54/36 2:10m 8.Cd3 +1.54/36 2:11m Ag5 +1.54/36 2:12m 9.Cf4 +1.54/35 8:46m De7 +1.54/35 3:58m 10.De2 +1.54/36 5:12m Th8 +1.54/37 2:16m 11.g3 +1.54/39 2:49m Ae6 +1.54/41 2:18m 12.Cd3 +1.54/40 3:23m De8 +1.54/42 2:21m 13.h4 +1.54/42 2:22m Ah6 +1.54/41 2:24m 14.T3f2 +1.54/41 2:25m Rh7 +1.54/40 2:26m 15.Cc5 +1.63/34 3:37m Ac8 +1.71/36 3:59m 16.e6 +1.71/39 2:31m De7 +1.71/39 2:32m 17.Te1 +1.71/39 4:05m Dg7 +1.93/39 11:57m 18.e7 +1.93/39 2:37m Te8 +2.01/40 5:36m 19.Cd3 +2.01/41 2:56m Df6 +2.01/39 3:50m 20.De5 +2.01/42 2:44m Dxe5 +2.06/41 5:49m 21.Txe5 +2.06/41 2:47m Rg8 +2.10/41 3:55m 22.Te1 +2.10/43 2:51m Ag7 +2.10/42 2:54m 23.Cf4 +2.10/44 2:54m Rf7 +2.10/46 2:56m 24.Rg2 +2.10/47 2:58m Ah6 +2.10/49 5:23m 25.Tfe2 +2.10/51 3:08m Axf4 +2.10/53 5:04m 26.gxf4 +2.10/62 3:05m Ad7 +2.14/61 27:58m 27.Rf3 +2.10/55 3:09m Ac8 +2.10/55 3:11m 28.Tg2 +2.10/57 5:36m Ad7 +2.10/59 3:14m 29.Tee2 +2.10/56 3:16m Ac8 +2.10/56 3:18m 30.Te5 +2.10/55 3:19m Ad7 +2.10/55 6:53m 31.Tg1 +2.10/57 3:22m Ac8 +2.10/57 3:23m 32.Tg5 +2.10/55 3:25m Ad7 +2.10/57 3:26m 33.Te1 +2.10/54 3:27m Tg8 +2.10/55 4:28m 34.Te2 +2.10/54 3:29m Te8 +2.10/57 3:31m 35.Tg3 +2.10/56 3:31m Ta8 +2.10/56 3:32m 36.Te1 +2.10/53 3:33m Ae8 +2.10/55 3:34m 37.Tg2 +2.10/55 3:34m Ad7 +2.10/57 3:35m 38.Tgg1 +2.10/56 3:36m Te8 +2.10/55 3:36m 39.Te2 +2.10/53 3:37m Ta8 +2.10/57 3:37m 40.Tge1 +2.10/56 3:38m Te8 +2.10/58 3:38m 41.Rg2 +2.10/57 3:38m Ac8 +2.10/58 5:29m 42.Te5 +2.10/59 3:39m Rf6 +2.10/59 12:02m 43.Rf3 +2.10/59 3:39m Ad7 +2.10/59 3:40m 44.Rf2 +2.10/58 3:40m Ac8 +2.10/60 3:40m 45.Rg3 +2.10/59 3:40m Ad7 +2.10/59 3:40m 46.T1e3 +2.10/58 3:41m Ac8 +2.10/57 3:41m 47.Rg2 +2.11/55 3:41m Rf7 +2.11/55 3:41m 48.Te2 +2.11/51 3:41m Ad7 +2.11/56 3:41m 49.T5e3 +2.11/62 3:45m Rf6 +2.11/53 5:10m 50.Rf1 +2.11/54 4:04m Rf7 +2.11/54 13:18m 51.Te5 +2.11/53 3:41m Ta8 +2.11/54 3:41m 52.Re1 +2.11/53 5:48m Te8 +2.11/53 5:32m 53.Rd1 +2.11/53 3:41m Ac8 +2.11/54 3:41m 54.Rd2 +2.11/58 3:41m Ad7 +2.11/51 3:41m 55.Rc2 +2.11/51 3:42m Ac8 +2.11/53 3:42m 56.T5e3 +2.11/53 3:42m Ad7 +2.11/54 3:42m 57.Tg2 +2.11/54 3:42m Tg8 +2.11/51 3:43m 58.Rb3 +2.11/49 3:42m Ta8 +2.11/52 3:42m 59.Te5 +2.11/52 3:42m Te8 +2.11/53 3:42m 60.Tg1 +2.11/53 3:46m Ac8 +2.11/52 6:26m 61.Te2 +2.11/52 4:05m Ad7 +2.11/54 6:05m 62.Teg2 +2.11/53 3:42m Tg8 +2.11/56 3:42m 63.Te1 +2.11/55 3:42m Tb8 +2.11/53 3:42m 64.Rc2 +2.11/54 3:42m Te8 +2.11/55 3:42m 65.Teg1 +2.11/51 20:42m Tg8 +2.11/55 3:42m 66.Tg5 +2.11/54 3:42m
    Dopo 8 ore, l’ho interrotta perché è evidente che il N, dopo aver sacrificato la qualità, ha costruito una fortezza impenetrabile (la valutazione resta la stessa)!
    Che ne pensi di queste considerazioni? Sono panzane o c’è qualcosa di buono?
    In ogni caso, il tutto mi sembra istruttivo, soprattutto per coloro che prendono i motori come l’oracolo di Delfi: vedendo il numerello, sarebbero portati a conclusioni sicuramente non corrette…

  • pinkmoon says:

    “Per quanto riguarda lo sbilanciamento della posizione, controllando con la mia applicazione, risulta quanto segue:

    vantaggi Bianco
    -molto maggiore mobilità
    -maggiore convergenza e collaborazione tra unità A e B su punti d’attacco
    -maggiore “velocità”, cioè possibilità di passare da un lato all’altro della scacchiera
    -minore ridondanza delle unità.

    vantaggi Nero
    -materiale (coppia degli AA)
    -attacco diretto su case o unità
    -maggior compattezza del proprio schieramento
    -miglior schieramento in batteria.”
    ——————————————————————————-
    Premettendo che:
    a) anche io sono ingegnere;
    b) sono uno spingilegno “maturo” giocando da più di trenta anni

    mi piacerebbe che Andrea spiegasse a tutti noi il significato di ogni elemento contenuto in questa lista!
    Grazie per la risposta ed a presto.

    Oscar

  • amchess says:

    Ciao, Oscar.
    Sono elementi di valutazione della posizione piu’ moderni di quelli tradizionali.
    Spiegarli nel dettaglio in un post sarebbe tuttavia troppo lungo e complesso: non si tratta di concetti solo scacchistici/qualitativi, ma comprendono anche formule matematiche piu’ o meno complesse, un po’ a metà tra il modo di ragionare d’un essere umano e il calcolo d’un moderno motore.
    Per averne un’idea, ti consiglio il sito https://chessprogramming.wikispaces.com/, la bibbia dell’informatica scacchistica.
    Andrea

  • pinkmoon says:

    Grazie Andrea per la risposta.Andrò a visitare il sito chi mi hai segnalato.
    A te ed alla tua famiglia auguro una serena S.Pasqua.

    Oscar

  • Giuseppe Tarascio says:

    Ringrazio Andrea per l’intervento, ma comunque era tutto chiaro, nella tua mail.
    In qualità di “ospite”, desidero fare qualche considerazione di carattere generale.

    Esistono due livelli, due Universi, due Mondi Paralleli (oserei dire, due Religioni):
    1) gli Scacchi (reali, veri, pratici, a tavolino, On The Board)
    2) la Scienza applicata agli Scacchi (motori, chess engines)
    – Quando uno scacchista (appartenente al primo Mondo) analizza una posizione, in torneo, ha pensieri del tipo:”Qual è il mio pezzo peggiore? Noto qualche pedone debole?” e così via.
    – Quando un motorista analizza con l’ausilio di un motore pensa:”Qual è la mossa migliore in Assoluto, in questa posizione, con questo software e questo hardware?”

    Sono punti di vista differenti: i livelli si sovrappongono, si intersecano in qualche punto, ma DOBBIAMO mantenerli distinti. Se no, finiamo nella…fantascienza alla Isaac Asimov, dove i personaggi dei suoi romanzi (“Io Robot”, “La Terra è abbastanza grande”) studiavano i 3 Principi della Robotica. Allo stesso modo, mai nessun motore si chiederà:”Meglio applicare il Principio del pezzo meno attivo o il Principio di Massima Attività?”. Non vi è un Mondo superiore ed uno Inferiore: sono paralleli!! Il Mondo relativo (tavolino) ed il Mondo Assoluto (divino, “per corrispondenza”).

    Ma a breve, spero presto, il gioco degli Scacchi sarà risolto, in accordo alle previsioni del GM Hans Berliner (“Gli scacchi saranno risolti entro gennaio 2030”). Sicuramente il solutore sarà un motore, capace di vincere tutte le partite col Bianco (100%). Ed allora scompariranno tutti i motoristi tipo Andrea ed Oscar, in quanto non avranno più nuove versioni da rilasciare e testare: sopravviverà solo il Motore n.1, il Dio dei Chess-Engines. Allora, tutti gli ingegneri, i programmatori, le Seconde Nazionali, autentici sacerdoti della Mossa Perfetta, saranno tutti imbarcati su un’astronave ed inviati nel Paradiso dei Motori. E quando (finalmente!) saranno risucchiati da un buco nero, rimarremo sulla Terra solo noi, gli Scacchisti.
    Purtroppo, però, ci avranno lasciato dietro solo rovine, terra bruciata. Già ora, quando il mio avversario (il 1^ Nazionale che ha perso ogni speranza di miglioramento, da anni-luce) va in bagno, io penso:”Dove va? Ad accendere lo smartphone octacore, 1.7 Ghz, 2 Giga di RAM, con Stockfish 3.0?”. E mentre attendo trepidante, davanti al cesso, amaramente ricordo i bei tempi andati, quando l’unico suggeritore era l’amico del circolo. “Tutto il mondo va a rotoli” come disse l’inventore della carta igienica.
    Ma in questo sito, finchè avrò vita, combatterò Andrea, Oscar e tutti i loro motori. Usate la carta igienica vetrata!! E’ meno irritante di Houdini, Rybka e compagni 😆
    P.S. Non rispondete a questo post. Ogni vostro messaggio si auto-distruggerà, con una piccola implosione sub-atomica.
    P.P.S. Mio padre era ingegnere edile; mia figlia è laureata in Ingegneria delle Telecomunicazioni. Nulla di personale, dunque. Esiste l’Arca di Noè, dopo tutto.. 😆

  • pinkmoon says:

    Caro Giuseppe,
    come si evince dai miei post precedenti io pur giocando per corrispondenza MI FIDO MOLTO POCO DEI MOTORI e prediligo soprattutto nelle posizioni che reputo pari fare di testa mia…
    Il fatto che la mossa di Manzo 11.e4! non venga trovata dai maggiori chess engines commerciali la dice lunga sull’effettiva forza degli stessi!!
    Io non ho mai giocato sui siti online a tempi brevi o brevissimi preferendo passare il mio tempo dedicato agli scacchi all’analisi di qualche partita o di qualche posizione che ritengo interessante.
    Auguro a te ed alla tua famiglia (ingegnere compreso) una serena S.Pasqua.

    Oscar

  • Giuseppe Tarascio says:

    Il messaggio di Oscar è stato l’ultimo, prima della partenza. Anche Andrea mi ha inviato una mail, di cui riassumo qui il contenuto.

    La prima astronave è già partita, diretta verso il Paradiso dei Motori!
    Nei pressi di Napoli, alle falde del vulcano “Vesuvius” (derivato di Vitruvius? Boh!), il capitano Sesto Ribko (figlio di Rybka 5) ha dato il benvenuto ai motoristi, invitandoli a prendere posto nei confortevoli sedili “Komodo”. Purtroppo, un disgraziato (il solito 2Naz. fan della Francese!) non ha settato subito i 72.534 parametri ed è stato espulso, seggiolino compreso.
    Eccitante il propulsore, dall’originale nome “il Mago 8.0” (in onore di Houdini). Andrea, felice come un bambino a cui hanno appena regalato le hash-tables nuove, me lo ha così descritto.
    Trattasi di un tubo a forma di supposta, rivestito da silicio “ecogeno”, il nuovo prodotto che ha portato gli odierni motori a superare i 10.000 punti ELO! Vengono introdotti, a viva forza, Non Classificati e Seconde Nazionali, che devono urlare di continuo le frasi senza senso che abitualmente scrivono sui Forum:
    “Quale apertura consigliate per un NC?”
    “Quale libro devo comprare, per vincere su scacchisti.it?
    “Chi di voi ha letto CAPIRE IL MEDIOGIOCO DI NUNN ? Oppure COSA DEVE SAPERE IL GIOCATORE DA TORNEO DI NUNN ? Sono fatti bene? Leggendoli siete MIGLIORATI?”
    ” Voglio studiare: tattica/calcolo;conoscenze posizionali; aperture e finali.
    Basta LucasChess o devo prendere anche l’ultimo libro di ricette della Parodi?”
    L’eco, il rimbombo creato da tutte queste frasi, ripetute ad alta voce, grazie alla struttura “ecogena”, ha creato un’energia sonora tale da far decollare l’astronave dei nostri eroi, salutati da una delegazione di soci ASIGC (“Associazione Scacchistica Giocatori per Corrispondenza”: una combriccola di mattacchioni che fa finta di non usare mai motori. Una volta, per sfuggire ad un controllo, un tale di Sanremo lo inghiottì direttamente: ha finito i suoi giorni al Festival, come suonatore di “triangolo” nell’orchestra).
    Un Maestro FIDE napoletano, sentito il rombo del decollo, ha sospirato:”Finalmente! Ora torniamo a giocare a Scacchi”.

  • Silvano Branca says:

    Molto interessante questa posizione.
    Dunque Fritz 12 non la trova nemmeno dopo un’ora.
    Invece Stockfish e Gull 3 tutti e due sotto W32 e usando tutte e 4 le CPU dopo una decina di secondi la trovano.
    Ho comunque i miei dubbi che la posizione sia vinta per il Bianco.
    Certo sta meglio ma con leggero vantaggio, non decisivo.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news