Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
0 visitatori online
0 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Videolezione 63


ATTACCO GRAN PRIX 1.e4 c5 2.Cc3 3.f4
Repertorio per il Bianco contro la Difesa Siciliana

Nell’era in cui viviamo abbiamo una disponibilità quasi illimitata di informazioni scacchistiche. Questa abbondanza di scelta è buona ma c’è un pericolo nascosto. Attratti dal mare magnum di materiale offerto dai vari databases, Internet, enciclopedie e monografie, non solo il principiante ma anche la categoria Nazionale più esperta può facilmente perdersi nella superficialità e nell’estensione della teoria non necessaria. Assorbendo troppe informazioni (TMI’syndrome: too much information), focalizzando la propria attenzione principalmente all’apertura, molti giocatori rinunciano a migliorare il proprio livello di gioco in altre fasi della partita (mediogioco e finale). Per evitare la perdita di tempo, soprattutto per chi apre 1.e4, è molto importante fare una adeguata selezione delle varianti che si intende inserire nel proprio repertorio da torneo. Da un punto di vista pratico, è più utile avere un database di 100 partite relative al proprio repertorio al posto delle varie edizioni di Super-Big-Databases con milioni di partite. Questi ‘Mega’ databases sono più utili per la preparazione specifica contro un determinato avversario durante un torneo (Rapporti di Apertura).
Queste osservazioni ci fanno capire che dobbiamo “limitare” il nostro repertorio. Se non sei un professionista, giocando 1.e4 devi cercare la profondità, non l’estensione della tua preparazione teorica. Il tempo prezioso che risparmi, evitando di memorizzare lunghe varianti forzate, puoi usarlo per eliminare le tue debolezze nel mediogioco. Questo approccio pratico mi ha sempre consentito di migliorare i miei risultati a tavolino. Come diceva Savielly Tartakower: “La vera battaglia comincia solo nel mediogioco.
L’argomento di questa serie di video con partite commentate è il mio repertorio “Siciliana, Attacco Grand Prix f4+Ac4” che ben illustra la richiesta di un repertorio limitato in larghezza. Adottando la sequenza 1.e4 c5 2.Cc3 Cc6 (d6,e6,g6) 3.f4 quanto meno ho sempre avuto il vantaggio di evitare la Najdorf, il Dragone o la Sveshnikov!
In attesa dei video, leggi questo pdf: Introduzione Attacco Gran Prix (402)

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news