Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Francese 3.Cc3

LE IDEE DIETRO LE APERTURE

Difesa Francese
1.e4 e6 2.d4 d5 3.Cc3

Questa mossa aggressiva è considerata l’arma più pericolosa contro la Francese. Il Bianco difende il pedone “e” mantenendo la tensione nel centro. Nella partita commentata Zila,Laszlo (2221) – Koczka,Zsolt (2285) [C13] Gyor op U18 Yerevan, 1992 mostro il setup per il Nero più moderno (ed efficace, secondo me).

Qui il video: Idee dietro le aperture- Francese 2 (610)

4 Commenti a “Francese 3.Cc3”

  • Lamorteoscura says:

    Salve,
    nel fare i complimenti al maestro Tarascio per il video rilevo che a mio modesto parere il setup scelto dal bianco non promette nessun vantaggio, nemmeno microscopico, il nero non ha alcuna difficoltà a pareggiare il gioco e anzi a mio parere col piano descritto dal maestro nel video, benché la posizione sia pari (parlo dopo Aa6) il nero ha migliori prospettive a lungo termine.
    Non solo le statistiche (almeno quelle del mio database)sono favorevoli al nero ma tale variante (col bianco) non è giocata da GM con elo superiore ai 2550, il che dimostra la sua scarsa forza.
    Credo che il bianco, qualora voglia ottenere un vantaggio dall’apertura contro la difesa proposta da Tarascio,deve cercare un altro setup.
    Saluti!

  • Giuseppe Tarascio says:

    Il mio video, infatti, era dalla parte del Nero, come esplicitamente detto all’inizio. Se ci sono idee “dalla parte del Bianco”, segnalale.

  • Lamorteoscura says:

    Salve,
    su invito del maestro Tarascio [“Se ci sono idee “dalla parte del Bianco”, segnalale.”] rispondo a quest’ultimo che a mio modesto parere un setup migliore per il bianco è composto da De2 seguita da g3 e Ag2, ad esempio:
    1.e4 e6 2.d4 d5 3.Cc3 Cf6 4.Ag5 dxe4 5.Cxe4 Ae7 6.Axf6 gxf6 7.Cf3 b6 8.De2 Ab7 9.0-0-0 c6 10.c4 Dc7 11.Rb1 Cd7 ed a questo punto sia a) 12.Cc3 con l’idea di spingere in d5, sia b) le mosse che completano lo sviluppo g3 ed Ag2, mi sembrano idee migliori della scialba proposta del cambio degli alfieri campo chiaro da parte del bianco. In entrambi i casi secondo me il bianco può rivendicare un lievissimo vantaggio. Esprimo inoltre l’opinione che il bianco difficilmente può aspirare a qualcosa di meglio in quanto la variante gxf6 è estremamente solida e reattiva (in sostanza buona per il nero).
    Segnalo infine (ma questo è un altro discorso visto che esula dal video) che un piano che sempre secondo me è migliore di quello del bianco del video è semplicemente 7.g3 con la possibile idea di sacrificare un pedone in d5 come nella partita Fischer-Petrosjan del 1971 (tanto per citarne una).
    Intendo in ultimo evidenziare che il mio precedente post non era una critica al video del dott.Tarascio bensì solo una mia personale opinione su un migliore setup da parte del bianco, tutto qui.

  • Giuseppe Tarascio says:

    No, un attimo: non confondiamo le acque! Il video (come mia consuetudine) NON voleva dare suggerimenti teorici, ma solo discutere delle “idee dietro le aperture”. E qui l’idea su cui volevo attirare l’attenzione era 6…gxf6!
    Difatti, nel mio repertorio consiglio, dopo 1.e4 e6 2.d4 d5 3.Cc3 Cf6 4.Ag5 dxe4 5.Cxe4 Ae7 6.Axf6 gxf6 7.Cf3, la mossa dinamica 7…a6 (che mostro anche nel video, dicendo in modo sornione, ridacchiando, “c’è a chi piace e a chi non piace”) al posto di 7…b6 da te indicata (e giocata nella partita commentata nel video). Ricordo ancora che, all’inizio del video, dico appunto che la partita è solo una scusa per parlare di certe idee, proprio per sottolineare che non sono d’accordo al 100% con la partita.
    Infine: conosco l’idea g3/Ag2 (tematica è la partita Lopez 2477 – Ivanisevic 2530, 2000) così come in generale l’idea di una precoce spinta in d5 (ad esempio giocando 7.Cc3!? una mossa interessante proposta da de Vreugt) ma ripeto: l’obiettivo del video (come tutti quelli free di questa serie) è banalmente quello di fare una chiacchierata sulle “idee”, in quanto molti, troppi scacchisti, dedicano il loro tempo ad approfondire aspetti minuscoli e secondari della teoria delle aperture, tralasciando il senso generale delle linee.
    Grazie per lo scambio di opinioni, comunque!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news