Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
4 visitatori online
4 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Videolezione 50

FINALE RE+ALFIERE+CAVALLO vs. RE

Il seguito ideale della precedente videolezione, sul Finale Re+2Alfieri vs Re.
Questo finale è particolarmente sgradito ai dilettanti, perchè, nonostante la procedura corretta sia spiegata in vari libri, non è di facile realizzazione pratica. L’errore più grosso è sperare di impararlo in modo meccanico (patterns o chunks), come può essere invece fatto, ma solo parzialmente, per i finali di Donna o di Torre.
La domanda critica è: “ma perchè lo devo studiare? Capita così di rado…” La risposta è semplice: perchè aiuta a comprendere meglio la cooperazione tra il cavallo e l’alfiere. Perciò lo devi conoscere!
La pratica magistrale ha standardizzato due tecniche:
1) La procedura classica, basata sulle “barriere” e sulla “gabbia
2) I Triangoli di Deletang.
Il metodo classico non sono mai riuscito ad impararlo, e pertanto mi limiterò a far vedere dei semplici esempi di “barriera e gabbia”. Il Metodo dei Triangoli, invece, mi è stato insegnato da un Candidato Maestro barese (un ingegnere) in un modo molto efficace: al Circolo, scommetteva con chiunque di essere in grado di dare matto in meno di 40 mosse, partendo da una posizione qualsiasi! Giocare a soldi è il modo migliore per aumentare il grado di motivazione allo studio!!
Comunque, una descrizione semplificata la potete trovare sul libro “Il Finale” di Enrico Paoli.

Per vostra comodità, lascio qui il database usato per questa videolezione e per la precedente (matto coi 2 Alfieri) : Matto AA e A+C (221)

Qui il video, se lo vuoi salvare: Matto Re-Alfiere-Cavallo vs Re (925)

4 Commenti a “Videolezione 50”

  • shade64 says:

    sicuramente piu’ tosto
    esiste pero’ un procedimento, giocato da poco da ivanchuk in torneo
    che viene spiegato qui
    http://www.youtube.com/watch?v=QR-SEVPDd2s
    mi riferisco alla seconda parte,
    quella che traccia di rosso lo zig zag del cavallo
    potrebbe essere di aiuto x semplificare la parte finale del trasferimento del re da un angolo all’altro
    se conviene si potrebbe fare un mix delle 2 cose

  • shade64 says:

    uff, che fatica!
    dopo aver rivisto i 2 video ho applicato la manovra W di cavallo
    e a me sembra piu’ facile da imparare!
    posizionamoci al minuto 24 circa del video del DOTT quando il nero gioca Rf8
    ora giochiamo le mosse Rf8 Rf6 Rg8(il re tenta di rimanere nell’angolo sbagliato) Ac2 Rf8 Ah7 ecco la posizione chiave a cui dobbiamo arrivare

    5k2/5N1B/5K2/8/8/8/8/8 w - - 0 15k2/5N1B/5K2/8/8/8/8/8 w – – 0 1

    da qui partira’ la manovra a W di cavallo.
    e’ una manovra ripetitiva e quindi facile da memorizzare, che trascina il re lungo l’ottava traversa
    Re8 Ce5 Rf8 Cd7+ Re8 Re6 Rd8 Rd6 Re8 Ag6+ Rd8 Af7 come vedete la posizione e’ quella chiave spostata di 2 colonne, ripetiamo la manovra
    Rc8 Cc5 Rd8 Cb7+ Rc8 Rc6 Rb8 Rb6 Rc8 Ae6+ Rb8 Ad7 di nuovo la chiave,
    ora arriva il matto
    Ra8 Cc5 Rb8 Ca6+ Ra8 Ac6#
    un’ ultima cosa da ricordare
    dopo Re8 Ce5
    il Re potrebbe cercare di fuggire con Rd8 Re6 Rc7
    qui dobbiamo ricordare questa posizione chiave
    Cd7!
    e ora il re non puo’ fuggire Rc6 Ad3!
    quindi dopo Rc7 Ae4 Rd8 Rd6 Re8 Ag6+ Rd8 Af7
    siamo tornati nella nostra posizione base da cui sappiamo proseguire

    se fosse possibile farei un secondo video con questa W di cavallo
    colorando le case chiave e le freccie del viaggio del cavallo
    poi ognuno studia quello che preferisce
    che ne pensate?
    vi piaceerebbe in torneo dare un matto cosi?…un figurone!

  • andrea23 says:

    cartellino giallo per Tarascio!con l’alfiere sull’ipotenusa media il re nero ha 5 case a disposizione e non 6! complimenti per le videolezioni in pochi minuti vengono spiegati in modo semplice e comprensibile argomenti che sui libri sembrano impossibili!!grazie Giuseppe!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news