Login
Supporta il sito

Venditascacchi.it
scacchi, scacchiere e chess set completi artigianali fatti a mano in
Italia
scacchi, scacchiere e chess
set completi
artigianali fatti in Italia

Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Quiz giornaliero

Baltica d4d5 c4Af5

20#Difesa Baltica 1.d4 d5 2.c4 Af5
Per il Bianco.

Baltic Defence (London System reversed). Chiamata così perchè negli anni 30-40 la giocavano alcuni scacchisti lettoni/estoni come Paul Keres, Mikenas e soprattutto il lituano Igor Rausis, ma acquistò popolarità perchè giocata occasionalmente da Alex Shirov.
Il Nero, come nelle Difese Cigorin e Marshall, non si preoccupa della superiorità pedonale del Bianco nel centro e non supporta d5 con c6/e6. Il Nero è pronto a cambiare il suo alfiere col Cb1, confidando nella forza della sua Donna centralizzata. L’idea di fondo è di giocare Cc6 e arrocco lungo. La Difesa Baltica oggi è rara nei tornei, non avendo più l’effetto-sorpresa di un tempo .
Qui puoi scaricare il database relativo ai video pubblicati finora:Aperture rare 1-20 (7) L’archivio è compresso e criptato con la stessa password che usi per accedere al Grado 9.

2 Commenti a “Baltica d4d5 c4Af5”

  • FANTASTICO says:

    Un saluto al Maestro Tarascio e ai lettori.

    Maestro, premesso che studio la Difesa Baltica da un bel po’, e di tanto in tanto la gioco (lampo), e che effettivamente la linea da Lei proposta è quella che promette al Bianco maggiori possibilità di ottenere vantaggio, Le chiedo: dato che le varianti (dopo 3.cxd5 ovviamente) con le donne ancora in gioco sono tutte favorevoli al primo giocatore, che ne pensa della mia idea (da Lei citata nel video) che è meglio per il Nero cambiare subito le donne con 3…Axb1 4.Da4+ (ovviamente stiamo supponendo che il Bianco giochi come Lei ha proposto) 4…Dd7 e dopo 5.Dxd7 Cxd7 6.Txb1 il Bianco ha come vantaggio la coppia degli Alfieri e un centro ideale che però senza le Donne difficilmente secondo me può creare problemi al Nero in termini di attacchi pericolosi al Re.
    Effettivamente il Nero può solo lottare per la Patta (che non è certo nello spirito del dinamismo degli attuali GM) ma a mio avviso non dovrebbe incontrare difficoltà insormontabili per ottenerla. Nella partita (molto istruttiva) da Lei fatta vedere è chiaro che la spinta di rottura centrale è stata resa possibile (come Lei ha detto) dal fatto che il Cf6 non aveva più case, ma se invece di …Tfe8, il Nero avesse giocato …Tfd8 lasciando la casa e8 per il Cavallo (che non avrebbe ostacolato le Torri e poteva riciclarsi in c7 (che guarda d5 e soprattutto b5) o magari in g7 dopo la spinta in g6 per poi tentare ad esempio la spinta in f5) credo il Bianco non avrebbe potuto rompere al centro come ha fatto.
    Scusi la lunghezza del commento: Le chiedo dunque: dato che tutte le varianti con le donne in gioco promettono buon gioco al Bianco, non è meglio per il Nero cambiare subito le donne per avere maggiori possibilità di patta confidando in un mediogioco accorto?
    La saluto e la ringrazio anticipatamente.

    1N Riccio Luigi

  • Giuseppe Tarascio says:

    Le partite in cui il Nero accetta ul cambiò delle Donne sono rare, segno evidente che questa idea non esercita molto fascino

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news