Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Di Bianco

Il repertorio ideale ha queste caratteristiche: facile da imparare, senza lunghe varianti da mnemorizzare, senza aggiornamenti continui, e, soprattutto, vincente in ogni linea!
Se è questo che cercate, smettete immediatamente di leggere. L’unico proverbio che ho imparato, a spese mie, è quello di Petrosian: “Quando studio per il Bianco, è sempre pari. Quando studio per il Nero, è sempre inferiore”.
Ed è per questo che mi misi a studiare il Sistema Colle: il libro di Alessio De Santis mi parve interessante, ed allora cercai del materiale (allego qui l’elenco: 😯 Inventario Sistema Colle (2273) Ma quando cercai di trasformarlo in un repertorio, dovetti rinunciare, in quanto il Sistema Colle non è un insieme si varianti legate da un filo logico. Quindi, mi sono limitato a studiare, prendendo appunti in formato Chessbase, le partite-modello più interessanti. Questo è il lavoro prodotto, in formato Chessbase + pdf (usa password Grado 11):Repertorio Sistema Colle (93)
Qui allego invece una splendida sintesi, fatta da Luciano Lagazzi: 😯 Dispensa sul sistema Colle (1044). Una tesina veramente notevole, fatta per approfondire lo studio personale.
Nel tentativo di passare a sistemi più evoluti (1.d4 2.c4), cercai di fare un repertorio basandomi sul “Roman’s lab – DVD5 – Rapid & Complete Opening Repertoire for White – Roman Dzindzichashvili”. Risultato: qui gli appunti, sempre in formato Chessbase e pdf, possibile spunto per ulteriori analisi 😯 Roman\'s lab - DVD5 - Rapid & Complete Opening Repertoire for White - Roman Dzindzichashvili commentato da Tarascio (1265)

10 Commenti a “Di Bianco”

  • Luciano says:

    Anch´io ho pensato al sistema Colle come primo impianto di bianco, in realtá attratto come tutti i dilettanti dall´idea del ´sistema´ (ovvero nella speranza che lo schema fisso di set-up evitasse studio e memorizzazione di troppe varianti). Devo dire che – al mio livello di gioco – non mi ha deluso: appena diventa possibile la spinta e4 la posizione assume caratteri molto dinamici con possibilitá di forti attacchi all´arrocco N. Ma quando incontro qualche giocatore smaliziato, quasi sempre mi trovo a lottare contro un set-up del N tipo Est-Indiana che é molto difficile da contrastare senza una buona dose di flessibilitá nel gestire il set-up.
    Comunque ho scaricato il tuo file Sistema Colle by Tarascio e come al solito l´ho trovato estremamente utile per fissare idee e piani strategici senza perdersi nel labirinto delle varianti!

  • rufus says:

    Anch´io ho pensato al sistema Colle come primo impianto di bianco, in realtá attratto come tutti i dilettanti dall´idea del ´sistema´ (ovvero nella speranza che lo schema fisso di set-up evitasse studio e memorizzazione di troppe varianti). Devo dire che – al mio livello di gioco – non mi ha deluso: appena diventa possibile la spinta e4 la posizione assume caratteri molto dinamici con possibilitá di forti attacchi all´arrocco N. Ma quando incontro qualche giocatore smaliziato, quasi sempre mi trovo a lottare contro un set-up del N tipo Est-Indiana che é molto difficile da contrastare senza una buona dose di flessibilitá nel gestire il set-up.
    Comunque ho scaricato il tuo file Sistema Colle by Tarascio e come al solito l´ho trovato estremamente utile per fissare idee e piani strategici senza perdersi nel labirinto delle varianti!  

  • Ibra says:

    Ciao Giuseppe. Oltre alla variante 5.c3, c’è la variante 5.b3 in qualche tuo video o in qualche tuo pdf su questo sito? Grazie ciao.

  • Ciao Andrea. Sei influenzato da Nicola, che è diventato Maestro FIDE giocando il Colle Zukertort? ahahaha
    Dunque: 5.c3 è il Colle-Koltanowsky mentre 5.b3 è il Colle-Zukertort.
    La risposta alla tua domanda è : no. Nonostante abbia vari libri sul Colle Zukertort, quali:
    1. Bogdanovich-The Zukertort System_A Guide for White and Black(2010)
    2. Rudel – Zuke ‘Em- the Colle-Zukertort Revolutionised(2008)
    3. Rudel-The Moment of Zuke_Critical Positions and Pivotal Decisions for Colle System Players(2009)
    4. Starting Out: The Colle- Richard Palliser(2007)
    5. Starting Out: d-pawn Attacks, The Colle-Zukertort, Barry and 150 Attacks – Palliser, R – 2008
    i miei interessi si sono rivolti verso i sistemi classici con 1.d4 2.c4
    Non escludo un… ritorno al futuro, parafrasando il noto film!
    P.S. A proposito: sul Colle Koltanowsky ho anche il libro di Rudel- Koltanowski Phoenix Attack_The Future of the c3 Colle(2011)

  • speziale says:

    Caro Maestro,le Sue lezioni sono preziosissime,finalmente ho trovato un insegnante che spiega i vari piani a disposizione dei giocatori in fase di apertura,p.es. a proposito dell’inglese ho imparato di più in quelle 3 lezioni che non su tutti i libri sull’inglese.Vorrei conoscere un repertorio con il nero,se possibile.Grazie Maestro.Alberto Cagno

  • Se va nella pagina VIDEOCORSO può scaricare un pdf “Informazioni” in cui può leggere quali repertori abitualmente suggerisco.

  • atotonno says:

    caro maestro sono una prima nazionale di 49 anni. tempo fa sono arrivato a diventare quasi candidato maestro. il mio problema è che non riesco ad identificare le aperture per me , mi piacciono tutte, come faccio a trovare le aperture giuste per migliorare? mi piace la spagnola come la siciliana ma sono difficile da imparare tutte e due.consigliami

  • Giuseppe Tarascio says:

    Diagnosi:
    -Hai 49 anni
    – non fai tornei da 7 anni
    – hai ELO 1794
    – parli ancora di “quale apertura adottare”.
    Prognosi:
    rimarrai 1^ Nazionale a vita.
    Terapia:
    riparti con lo studio del mediogioco, certamente la tua VERA lacuna.

  • deperito says:

    Salve istruttore,

    sono un neo iscritto, ho seguito una tua videolezione su Youtube sulle idee dietro 1. c4 e ho reputato davvero ciò che fai molto interessante… Così sono andato sul sito ed ho deciso di iscrivermi.
    Pur giocando da un po’, mi sono avvicinato “relativamente” recentemente “seriamente” al mondo degli scacchi, e volevo approfondire la mia teoria delle aperture. Ho visto che in questo link si parla praticamente solo del sistema Colle (a quanto leggo perché è l’apertura che hai approfondito tu), sapresti indirizzarmi verso qualche buona risorsa verso altri impianti d’apertura? Ad esempio qualcosa di esaustivo sull’inglese (della quale comunque ho visto la videolezione che citavo prima e mi accingo a guardare 1.c4 c5, ovvero la simmetrica) o sulle partite di gioco aperto, magari enfatizzando idee/ vantaggi e svantaggi dei due stili di gioco?

  • frencisfranz says:

    Salve maestro,
    avendo un Mac non ho la possibilità di scaricare ChessBase Light e quindi vedere i file che lascia nel suo formato. C’è un alternativa? Cercando in rete non ho trovato nulla. Grazie

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news