Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Cigorin 1

Difesa Cigorin 1.d4 d5 2.c4 Cc6
Repertorio per il Nero contro 1.d4

Una introduzione generale, per  mostrare le principali idee:
– Valutazione differente del Cavallo, rispetto alla Scuola di Steinitz;
– Volontà aggressiva del Nero (arrocco lungo!?)
– Strategia su casa chiara;
– Possibilità di molte Novità teoriche, grazie ai chess engines.

La partita commentata è un classico: Pillsbury,Harry Nelson – Chigorin,Mikhail [D07] St.Petersburg9596 (4), 1895.

Clicca qui per salvare il video:


10 Commenti a “Cigorin 1”

  • bvito says:

    Veramente un argomento interessante da affrontare! Seguirò con molto interesse i video preannunciati poichè questa sorprendente difesa mi ha sempre affascinato. Faccio una premessa: quando nella seconda metà degli anni novanta sulla scia delle vittorie di Morosevic mi trovai sempre più spesso a dover affrontare questa difesa, io all’epoca modesta 2N (categoria tanto cara a Tarascio ah,ah.ah) ebbi circa la stessa reazione miope di Steinitz (del tipo “adesso me lo cucino io questo pollo che si è permesso di cedere entrambi gli alfieri, che mi ha rinforzato il centro ecc.”)salvo poi dovermi ricredere quando mi trovai con qualche sconfitta in più nel palmares. Devo dire che poche aperture o difese mi hanno lasciato così a bocca aperta come questa, da costringermi a studiarla sul serio. Questa potrebbe essere un’ottima occasione per cominciare a giocarla col nero, dopo tutto è una buona difesa se si vuol giocare per vincere secondo me(questa è la domanda per Tarascio:e secondo te?) anche se è antiposizionale e quindi rischiosa(accidenti ci sono cascato di nuovo con i soliti preconcetti, malette letture di Tarrash , Steinitz ecc. ci vuole proprio un bel lavaggio del cervello per cominciare a capire un po’ di scacchi come dice Tarascio…)

  • Giuseppe Tarascio says:

    dopo tutto è una buona difesa se si vuol giocare per vincere secondo me(questa è la domanda per Tarascio:e secondo te?) anche se è antiposizionale e quindi rischiosa(accidenti ci sono cascato di nuovo con i soliti preconcetti, maledette letture di Tarrash , Steinitz ecc. ci vuole proprio un bel lavaggio del cervello per cominciare a capire un po’ di scacchi come dice Tarascio…)

    La risposta è: SI, è adatta a chi vuole giocare per vincere col Nero. E lo sentirai dire più volte, nei video di questa Serie che considero una delle migliori mai prodotte da me, in quanto disponevo di un ottimo “consulente”.

  • paolomasonixxx says:

    Salve egregio maestro, le faccio i complimenti per il video e sono sicuro che gli altri che seguiranno sviscereranno la difesa Chigorin esaustivamente e anche più visto che avrà l’ausilio di un altro forte scacchista.
    Complimenti davvero per la sua chiarezza di esposizione e per la passione che mette in questo nobile gioco.
    Nel video lei mostra la novità teorica Cf6. Francamente mi son fermato qualche minuto a vedere la posizione e l’ho trovata (mi corregga se sbaglio) molto complessa, di difficile valutazione e piena di possibili tatticismi.
    Ho comprato il libro di Broznik e credo sia una ottima spesa…è molto dettagliato ed è una monografia secondo me ben fatta e anche se lui consiglia (come dice giustamente lei)di non entrare nella variante (a cui poi può seguire la novità Cf6 di cui naturalmente Broznik non parla), ritengo che sia comunque da analizzare per chi come me vuole studiare e in futuro giocare questa difesa.
    1) E’ possibile avere qualche analisi sulla sua novità Cf6?
    Un’altra cosa: ho letto da qualche parte che Watson ha scritto prima di Broznik un libro sulla difesa Chigorin…siccome ho provato a ordinarlo ma è di difficile (se non impossibile dato che è datato) reperimento, le chiedo: 2) lei lo ha?

  • Giuseppe Tarascio says:

    1) E’ possibile avere qualche analisi sulla sua novità Cf6?

    Non è novità teorica “mia”, ma è di Alessandro Betori, già autore in passato di un libretto sulla Difesa Cigorin, libro che sarà nuovamente pubblicato con notevoli aggiornamenti.

  • paolomasonixxx says:

    Grazie per la (pronta) risposta maestro, lei è sempre gentilissimo.
    Non sapevo esistesse il libro da lei citato scritto da Betori e mi farebbe piacere sapere quando sarà pubblicata la nuova edizione in quanto avrà nuovi aggiornamenti.
    come posso sapere la data della nuova pubblicazione?
    Dato per scontato che implicitamente mi ha scritto che non è possibile avere qualche analisi sulla novità di Betori Cf6 (purtroppo), lei possiede il libro di Watson sulla difesa chigorin? Se si, è utile acquistarlo o basta la monografia di Broznik?
    La saluto e la ringrazio anticipatamente.

  • Giuseppe Tarascio says:

    Tempo al tempo.
    P.S. Approfitto per citare meglio qualche fonte bibliografica:
    Dunnington, Angus “The Chigorin Queen’s Gambit” ( Batsford 1996)
    Bronznik, Valery “Chigorin Defence” (2005)
    Morozevich, Alexander & Barsky, Vladimir “The Chigorin Defence According To Morozevich” (NIC 2007)

  • adriana1962 says:

    Salve Maestro, nel farLe i complimenti per il suo bel sito le volevo chiedere (non sapevo in che altra sezione potevo scrivere) se può trattare il controgambetto Albin.
    Sono una dilettante ma quando ho visto sul libro di Pantaloeni (capire le aperture volume 2) lo scibile delle aperture, è quella che mi è saltata all’occhio in quanto mi sembra (come la Chigorin illustrata stupendamente da Lei) attiva e dinamica. Non trovando sul suo bellissimo sito video sul controgambetto Albin le chiedo: Farà video sull’Albin?
    La ringrazio molto per l’eventuale risposta e la saluto.
    Adriana.

  • Giuseppe Tarascio says:

    Potrei benissimo trattare il ControGambetto Albin, ma solo dalla parte del Bianco, in quanto non la ritengo un’apertura consigliabile ai dilettanti con il Nero. Il gambetto del Nero può essere pericoloso solo per il giocatore non preparato.
    Inoltre, la teoria di questa apertura si è molto sviluppata grazie a Morozevich e Nijboer, 2 forti grandi maestri che lo usano (solo talvolta e non in partite importanti) e spesso vincono col Nero.

    Comunque, esistono linee meno studiate, che offrono al Bianco uno sviluppo semplice ed un chiaro vantaggio (che è naturale per questa apertura) senza entrare in lunghe varianti teoriche.

    Inoltre: tutte le aperture sono “dinamiche ed attive”, quando le studiamo sui libri. Ma quando poi le mettiamo in pratica, spesso non mantengono le promesse!
    P.S. i libri di Pantaleoni promettono molto nei titoli (“Tutto su …”), ma sono solo panoramici. Mi ricordano i titoli dei libri che voleva scrivere un mio amico prima nazionale:”Come giocare 1.e4 e…perdere!” e poi “Come giocare 1.d4 e…pattare con un pezzo in meno” 😆 😆

  • adriana1962 says:

    Grazie per la risposta Maestro, non sapevo che i titoli fossero cosi’ ingannevoli!
    Sono curiosa di sapere qualcosa su questo controgambetto, anche dalla parte del bianco come dice Lei, spero esaudisca la mia richiesta di trattarlo in una serie di video che Lei certamente spiegherà benissimo.
    Grazie anticipate e La saluto.
    Adriana!

  • pinkmoon says:

    Una partita recentissima sulla Cigorin commentata dal Maestro Claudio NEGRINI
    (dal sito scacchierando.it)

    Rombaldoni Axel – GM – 2505 – Rombaldoni Denis – IM – 2480 [D07]
    Finale CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO – BORGOTRECASE (NA) 2014

    1.d4 d5 2.c4 Cc6 3.Cc3 dxc4 4.d5 Ca5 5.Da4+ c6 6.b4 b5 7.Dxa5 Dxa5 8.bxa5 b4 9.Cd1 cxd5 10.e4 e6 11.Ce2 Cf6 12.exd5 exd5 13.Ae3 Ad6 14.Ad4 Ae6 15.Ce3 0–0 16.Axf6 gxf6 17.0–0–0 Tab8 18.Cd4 Tfc8 19.Ae2

    Devo essere onesto. Tuttora non ho ben capito come valutare questa posizione. Durante la partita pensavo che il Bianco potesse in qualche modo “aggiustare” i suoi problemi dinamici, ora penso che il compenso del Nero sia pieno. Avrei preferito premere subito sul punto d5 con 19.g3 Tc5 20.Ag2 anche se dopo 20…Txa5 21.Cc6 Txa2 22.Axd5 (22.Cxb8 b3) 22…b3 Il Nero ha il pareggio col perpetuo.

    19….Tc5 20.Rb1 [20.Ag4!?] 20…Ae5 e ora, a me sembra che il Nero abbia una posizione magari equilibrata, ma più facile da giocare. 21.f4?! Axf4 22.Cef5 Ae5 23.Thf1 b3 Il Nero ha preso il sopravvento. 24.axb3 Axf5+ 25.Txf5 Txa5 26.Tf3 Tb6 27.Te3 cxb3 28.Cxb3 Ta1+ 29.Rc2 Ta2+ 30.Rb1 Tb2+ 31.Rc1 Tc6+ 0–1

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news