Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Cigorin 8

Difesa Cigorin 1.d4 d5 2.c4 Cc6
Repertorio per il Nero contro 1.d4

Dopo3.Cf3 Ag4 4.cxd5 Axf3 5.gxf3 Dxd5 6.e3, siamo arrivati in una Linea che considero il cuore moderno della Difesa Chigorin!
r3kbnr/ppp1pppp/2n5/3q4/3P4/4PP2/PP3P1P/RNBQKB1R b KQkq – 0 6r3kbnr/ppp1pppp/2n5/3q4/3P4/4PP2/PP3P1P/RNBQKB1R b KQkq – 0 6

COSA GIOCARE, ORA? …e6 oppure …e5?
Nel libro di John Watson “Un Secolo di Scacchi” (Prisma Editore) a pag.276 e seguenti, il Maestro Internazionale esprime la sua preferenza per 6…e5, scrivendo così (testualmente, con degli omissis): ” Considero 6…e5 un tratto estremamente logico, e anzi preferibile a 6…e6 proprio sul piano teorico, cioè in base ai principi generali della strategia scacchistica. Infatti, chi dispone della coppia degli alfieri ha tutto l’interesse a chiudere subito la posizione, mentre il possessore dei cavalli deve cercare a tutti i costi di aprirla“.
Questa affermazione sembra paradossale, in quanto tutti i manuali di strategia affermano il contrario, ma questa diatriba teorica ci fa comprendere in pieno tutta la delicatezza della scelta della mossa, in questa Linea. Noi abbiamo seguito il parere di Watson, aggiungendo anche un’idea nuova del GM Nigel Short: 6…0-0-0!?
Come partita commentata, ho scelto una partita fra due Campioni del Mondo (Kasparov,Garry (2710) – Smyslov,Vassily (2600) [D07] Candidates final Vilnius (11), 1984) proprio per sottolineare l’importanza di questa posizione per la comprensione della Strategia moderna.

Qui per salvare il video:

Difesa Chigorin 8483 downloads


 

3 Commenti a “Cigorin 8”

  • bvito says:

    Una linea teorica arcinota, di estremo interesse, anche perchè credo che non sia stata ancora detta l’ultima parola da parte di entrambi i colori. Vengo al punto: quella di Watson è un’affermazione assolutamente assurda semplicemente percè FALSA. Il vero motivo per cui il Nero vuole aprire la posizione riguarda ,come tu stesso hai ben chiarito, il benedetto vantaggio di sviluppo e nulla ha a che fare con la coppia degli alfiere e coppia dei cavalli e via discorrendo. Nel mio piccolo ho giocato tantissime volte questa variante col bianco, e devo dire che dà molto festidio se, come è giusto che sia il nero gioca attivamente le fasi iniziali della partita. Ma se mi consente di mettermi a posto con i pezzi e con il Re bianco la coppia dei miei alfieri diventa una bomba mortale!
    Conclusione: perfettamente giocabile e molto ma molto interessante .
    p.s. come sempre è gradita una breve replica del M Tarascio.

  • Giuseppe Tarascio says:

    Sei stato troppo drastico, nel tuo giudizio su Watson!

    Rimanendo su aspetti più tecnici, la posizione critica è alla mossa n.9 del Nero. Quello che è accaduto tra 6…e5 e 9.bxc3 è quasi forzato. Il Nero qui non ha debolezze strutturali ed ha fiducia nella sua coppia di cavalli, mentre il Bianco ha un forte centro pedonale e la coppia degli alfieri. Inoltre, presto le torri bianche si attiveranno sulle colonne semi-aperte “b” e “g”. Però, i pedoni isolati delle colonne “a” ed “h” sono deboli.
    Il piano principale del Nero è quello di bloccare l’avanzata del massiccio centro pedonale bianco. Il piano del Bianco è, viceversa, quello di giocare 10.c4 (o 10. e4) seguito da 11.d5. La diretta 9…exd4 lotta subito contro il piano del Bianco, ma la nostra preferenza va ad una mossa elastica e profilattica: 9…Dd6.
    Ora, nè c3-c4 nè e3-e4 vanno bene, ed anche d4xe5 non funziona per via di …Cxe5. Pertanto, rimane a lungo la tensione nel centro, tema strategico tipico della Difesa Chigorin. Entrambi i giocatori finiscono tranquillamente lo sviluppo.
    Nella partita del video hai visto il piano del Bianco: 10.Tb1 (un’idea di Garry Kasparov). Ma anche il Nero ha un piano: giocare …b6 seguita da …Cge7 e…0-0 (ma può anche giocare …0-0-0, specie se il Bianco ha giocato 10.Tg1).
    Insomma, una variante molto interessante!

  • 9andre3 says:

    Mi permetto di dire una mia impressione, assolutamente consapevole del basso valore che possa avere; a mio avviso tutta questa differenza tra 6. e5 o 6. e6 potrebbe essere anche soltanto di tipo pseudo-psicologico.
    Premetto che ho trovato la lezione affascinante; provo a spiegarmi meglio: trovo che la principale differenza tra le due mosse sia più rispetto a se stessi che rispetto a ciò che avviene sulla scacchiera, giocatori che amano il gioco attivo o avere l’iniziativa sceglieranno la prima opzione, diversamente giocatori più conservativi propenderanno per la seconda.
    Tutto sommato mi sembra che sia un situazione molto radicata negli scacchi; ci furono campioni del mondo molto aggressivi e altri meno; l’attuale mi sembra non le sappia nemmeno così bene..

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news