Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Francese 3.e5

LE IDEE DIETRO LE APERTURE

Difesa Francese var. di Spinta
1.e4 e6 2.d4 d5 3.e5

In questa partita commentata ( Breland – Carlson [C02] CAN-chJ corr, 1970) osserveremo un particolare setup contro la Francese che si basa essenzialmente sulle idee di Nimzowitsch, che fu il primo ad articolare il principio della superprotezione. Questo concetto fu di moda nei primi anni del secolo scorso. L’idea generale è che se tu hai un pedone nelle linee nemiche devi superproteggerlo (in modo tale che i tuoi pezzi possano prendere il suo posto se è catturato) e poi devi attaccare sul lato dove questo pedone ti offre un vantaggio di spazio. In quegli anni, questo era un concetto molto pericoloso, in quanto le tecniche difensive erano scarse ma oggigiorno, laddove i moderni giocatori hanno migliori capacità difensive, questa idea non è più tanto pericolosa.

Salva il video: Idee dietro le aperture- Francese 1 (643)

8 Commenti a “Francese 3.e5”

  • Lloris says:

    In questa posizione il B ha pattato col grande Botvinnik.
    Robert James Fischer ma pare di aver letto in qualche libro di aperture disse la stessa cosa (abbandonare d4) in questa o in una posizione simile .
    L’idea potrà essere inferiore ma non certo un’assurdità!

  • Lloris says:

    la settimana scorsa a Bratto ero ad una lezione col grande Svešnikov.
    (Il + grande teorico della variante di spinta ?)
    Citava “il mio sistema” e il simpatico Aaron in un altro modo.
    Grazie del video lo stesso ma non mi ha del tutto convinto.

  • Lloris, vedo dal sito FSI che sei un Seconda Nazionale sui 60 anni. Sei il tipico fan del “Mio Sistema” di Nimzowitsch! Devo creare delle T-shirt “I love Nimzo” e venderle in qualche sala torneo: soldi a palate, tra le 2Naz.! 😆
    Scherzi a parte, non volevo convincere nessuno, tranquillo! Infatti, io stesso dico verso la fine che questo è un “video un po’ folle”.

  • Lloris says:

    sempre simpaticamente..
    la maglietta “I love Nimzo” l’aveva anche Svešnikov!!!
    Sto lavorando e ho poco tempo ma devo verificare, il giudizio così negativo su cedere d4 sembra di quell’antipatico di Watson.
    Se riesco trovo l’articolo con l’idea di Bobby e te lo mando.
    Comunque ammetto di essere un brocco!!
    Hai un sito bellissimo che consiglio a tutti gli amici
    A Bratto GM Cebalo ha commentato la Nimzo/Capa ( quella con la struttura pedonale del gamb Benko)dove il povero Aaron ha dovuto cedere nel confronto Studio contro Talento anche x questo è un personaggio che ha tutta la mia ammirazione.

  • Masterblaster says:

    Pensa che stavo per fare una maglietta con la scritta “Nimzo loves me” ( con il cuoricino e la “s” in fondo).

    Credo che mi accontenterò di quella che recita “SEX INSTRUCTOR – first lesson free”.

    Di solito il “free” attira un sacco di gente. Spero non maschietti, però.

  • yannick says:

    Salve,

    Sono un giocatore di siciliana e odio (esagero un poco) la francese (anche se sono di nazionalità francese) per 2 motivi:

    1. un giocatore (che considero arrogante) del mio circolo, un giorno che mi ha battuto con la francese, mi ha consigliato di giocare quest’apertura al posto della siciliana, dicendo che quest’ultima è meno strategica. Lui ha un Elo circa 1800 e si permette di parlare come un maestro: esempio: “la francese variante di cambio e l’ovest-indiana sono aperture che portano alla patta” etc…
    Infatti, non è la francese in sé che odio ma piuttosto alcuni tipi di giocatori che la giocano.

    2. è un’apertura che mi da fastidio col bianco, sopratutto se il giocatore conosce bene la teoria (più facile rispetto alla siciliana).
    Infatti, sarebbe più la francese che la siciliana a decidermi a giocare d4 col bianco. All’inizio giocavo la variante con Cc3, e adesso la Tarrasch.
    Quindi le 2 prossime video m’interesserano ancor di più.

    Volevo approfittarne per ringraziare il Dottore per le sue video e dirgli che, anche se mi sono un poco fermato nel seguire il programma del videocorso (per motivi professionali), ci tornero ben presto.

  • madame x says:

    Davvero molto interessante il tuo commento yannick!

    Al prossimo torneo, prima di sedermi alla scacchiera,guarderò dritto negli occhi il mio avversario e gli dirò con aria intimidatoria:
    IO GIOCO LA FRANCESE!
    Mi proporrà subito la patta ci scommetto! 🙂

  • luluccio90 says:

    Riguardo il concetto di “superprotezione”, sono d’accordo con la critica del video.
    E’ anche vero però che in quest’altro video sulla Francese http://www.istruttorescacchi.it/wordpress/videolezioni-52-75/videolezione-53/fr-cambio-1,
    parlando delle idee strategiche nella “variante di cambio”, il maestro Tarascio evidenzia idee del “Mio sistema”, come superprotezione, avamposto (in questo caso protetto da ben 5 pezzi)e colonna aperta; peraltro, sfruttando questi temi, il nero ottiene la sua bella vittoria!
    Siamo quindi in presenza di un’altra delle famose “eccezioni” del nobil giuoco?

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news