Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Finali PID 3

FINALI COL PEDONE ISOLATO DI DONNA

Proseguiamo con lo studio dei finali di Alfiere vs Cavallo, conoscendo la REGOLA DI CAPABLANCA:
Le partite commentate sono:
– Flohr,Salo – Capablanca,Jose Raul [D62] Moscow (13), 05.03.1935
– Belavenets,S – Rauzer,V Moscow, 28.04.1937
– Chloupek,Stanislav (2300) – Stohl,Igor (2560) [E15] CSR-ch Prague (1), 1992


2 Commenti a “Finali PID 3”

  • bvito says:

    Intervengo a proposito di Bielaveniet per segnalare a chi volesse approfondirne la conoscenza che si può trovare un suo illuminante articolo sul finale(PRINCIPI FONDAMENALI DEL FINALE) nel libro di Shereshevskij “La strategia del finale” edito da Mursia. Faccio copia e incolla dall’introduzione dell’autore:”La presente opera esamina i principi basilari dei finali complessi, come la centralizzazione del re, il pensare per schemi , la profilassi, il principio di non avere fretta e quello delle due debolezze. La maggior parte di questi principi venne formulata con sorprendente precisione e concisione in un articolo-che riportiamo parzialmente nel primo capitolo-scritto da un geniale maestro sovietico che rimase ucciso durante la seconda guerra mondiale ,Sergei Bielaveniet.”
    Nell’articolo egli analizza la Capablanca -Ragozin Mosca 1936 in modo sintetico ma illuminante. A me rimase impresso nella mente tanto che me ne ricordo benissimo anche se lo studiai circa vent’anni fa. Faccio un passo in dietro: nella metà degli anni ’90 si aggiravano in Puglia (come Tarascio si ricorderà) molti maestri ex Jugoslavi ed io ebbi modo di seguire un breve corso tenuto da GM Dragan Barlov(uno fortissimo che ha giocato con Karpov e Korchnoi). All’epoca ero una debole 2N e come tale divoratore di libri, me ne feci consigliare uno da Barlov che mi disse (e qui Tarascio gongolerà ah ah):” Lascia perdere le aperture studiati due libri e basta: la bibbia è il Koblentz Teoria e pratica degli scacchi e studia i finali pratici da Shereshevskij La Strategia del finale”. Soprattutto quest’ultimo è l’unico libro che mi sento di consignliare a chiunque!

  • bvito says:

    dimenticavo: la Capablanca-Ragozin del 1936 meriterebbe un video di Tarascio!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news