Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Francese – Fort Knox 1

DIFESA FRANCESE – Variante Fort Knox (per il Nero)

Nel gruppo di Videolezioni dedicate alle strutture pedonali della Difesa Francese (Videolezione 6), nella parte “Francese 5“, riguardante il Centro Rubinstein, abbiamo discusso della variante Fort Knox in generale.

Chi ha avuto la pazienza di ascoltarmi avrà notato il giudizio negativo su questa variante, che inizia con le mosse 1.e4 e6 2. d4 d5 3. Cc3 (3.Cd2) dxe4 4. Cxe4 Ad7 (le alternative sono 4…Cd7, la preferita da Bareev e 4…Cf6, la mia preferita). Il motivo della mia valutazione è semplice: le statistiche sono orribili per la struttura Rubinstein (qualcosa come 40% per il Bianco ed il 15% per il Nero).
Ma, se seguite la filosofia espressa da me in questo sito, avrete compreso anche questo parere (opinabile, ovviamente!): vi sono aperture adatte agli over 2200 ed aperture adatte agli under 2000. Esempio tipico è il Sistema Colle: adattissimo alle categorie nazionali, ma chi vuole raggiungere risultati significativi in campo agonistico giocoforza deve usare sistemi più complessi e ricchi di idee in mediogioco (1.e4 oppure 1.d4 2.c4).
Ora, la variante oggetto dei video realizzati da Masterblaster è un altro esempio simile al Colle: il giocatore che non vuole perdere troppo tempo nello studio della teoria può usare sistemi quasi “universali”, cioè sistemi che tagliano le linee da studiare, economizzando il lavoro di preparazione. Ovviamente, Masterblaster ripete a più riprese che questa non è “l’apertura per la vita”, nel senso che chi vuole progredire seriamente deve rivolgere per forza l’attenzione a sistemi più complessi, anche rimanendo nell’ambito della stessa Difesa Francese.
N.B. Vi consiglio di seguire questi video con foglio e penna, o con Chessbase aperto, per segnarvi le varianti. Come linee guida, potete scaricare questo pdf  😯 IDEE Fort Knox (272) in cui trovate alcuni suggerimenti per un approfondimento individuale. Ed infine con questo link potete scaricare una pubblicazione in inglese di Neil Mc Donald, un GM grande estimatore di questa variante.

In questo video si discute delle idee principali nella variante Fort Knox – Difesa Francese.
Potete salvarne una copia, in quanto il file è downloadabile, per poterlo guardare a schermo intero: 27 Mb. Cliccate qui: Fort Knox 1 (1572).

7 Commenti a “Francese – Fort Knox 1”

  • shade64 says:

    ciao, ho visto il video, io gioco la francese quindi sono interessato, e ti chiedo subito:
    dopo Ac6 Ad3 Cbd7, il bianco non puo’ giocare Ag5?
    cosi dopo Cgf6 CxC CxC, il bianco puo’ piazzare Cf3-e5, e se Axg2, Tg1 e visto che il bianco vuole arroccare lungo, la colonna g aperta gli fa pure comodo.
    oppure anche nella variante con 0-0 al momento giusto cambia 2 cavalli in f6 cosi spostato il Cd7 puo’ saltare in Ce5 e attaccare l’Ac6
    ciao!

  • Masterblaster says:

    Nella linea 1. e4 e6 2. d4 d5 3. Cc3 dxe4 4. Cxe4 Ad7 5. Cf3 Ac6 6. Ad3 Cd7 7. Ag5 Cgf6 8. Cxf6+ ( secondo me è meglio 8. 0-0) Cxf6 9. Ce5 il N. dispone di due buone varianti

    a) 9.., Dd5 consigliata da Rybka e probabilmente la migliore
    b) 9.., Dxd4 che è quella che giocherei io.

    In entrambe le linee il N. non ha problemi.

  • Masterblaster says:

    Ieri sera ho scritto il commento un po’ in fretta e mi sono accorto che il copia/incolla da Worda ha funzionato solo in parte. Alla fine del testo avevo anche scritto:

    Nel suo libro “Scacchi per Zebre” il GM scozzese Rowson dedica un capitolo al mito del segno =/+. Negli scacchi spesso questo segno è una condanna senza appello per una variante. Può anche essere così al livello di GM ma ai nostri significa molto poco. Spesso è molto più importante avere un buon piano da seguire anche in una posizione giocata =/+ che non sapere più cosa fare in una posizione =.

  • madame x says:

    Quando ho giocato le prime volte al circolo questa variante della difesa Francese ho strappato più di qualche sorriso perchè puntualmente mi ritrovavo a perdere le partite! Sorriso che si accentuava notevolmente quando puntualizzavo che la difesa si chiamava Fort Knox 😀
    Poi ho ricordato che qualche autorevole scacchista ha scritto che non esistono aperture o difese buone o cattive ma solo aperture o difese mal giocate!
    Ho guardato attentamente i video , rivisto le linee che Lei consiglia con la scacchiera davanti, provato e riprovato finchè.. l’ho sperimentata ai miei primi tre tornei importanti portando a casa diverse patte con giocatori più forti di me e mancando alcune vittorie dovute più che altro alla mancanza di esperienza e ” cattiveria scacchistica “.
    Comunque son riuscita a passare da Non Classificata a Seconda Nazionale.
    NON E’ IMPORTANTE IL COLORE DEL GATTO : L’IMPORTANTE E’ CHE PRENDA I TOPI ! 😀 😀

  • bellofiore says:

    Sono da poco un seguace di questo sito e faccio i miei complimenti al M Tarascio. Ho un problema con il video della francese Fort Knox ,clicco sulla freccia ma il video non parte, è l’unico perchè tutti gli altri vanno, che devo fare per poterlo vedere? Grazie

  • Questo video, come qualche altro di Masterblaster e come vari videoesercizi, è appoggiato su 4shared, che sta dando problemi. Sto spostando piano piano tutto su Youtube, piattaforma più affidabile. Nel frattempo, scarica il video (sopra c’è un link, colorato di azzurro). Puoi poi decidere di salvare il file o di aprirlo con Media Player o altri lettori di files AVI.

  • gnipazz says:

    salve, visto il video solo adesso, quindi forse la mia domanda è già stata posta, anche se non ne vedo traccia: al minuto 21 circa inizia la caccia alla Regina del bianco con h5 che porterà al “sacrificio” del cavallo. Perché la Donna non è semplicemente andata in h3 mantenendo l’inchiodatura sul cavallo nero?

    grazie

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news