Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Inglese 3

1.c4 c6; 1.c4 e6.

Qualche osservazione su …e6, per spiegare la scelta del repertorio.
Dopo 1.c4 Cf6 (flessibile: il Nero conserva l’opzione di giocare 2…e5 oppure 2…c5) 2.Cc3 (oppure 2.Cf3, se si preferisce evitare i sistemi con 2…e5) e6; (Nimzo-Inglese) abbiamo un problema di trasposizione (evenienza molto frequente nelle aperture di tipo chiuso o semi-chiuso).
Le alternative per il Bianco sono:
1) Rientrare nel Gambetto di Donna variante di Cambio (d4,Cf3,cxd5) come descritto nel video;
2) Giocare 3.g3 d5, ma ora la minaccia di spingere d5-d4 invoglia il Bianco a giocare 4.d4 (Catalana);
3) Giocare 3. e4, cercando di scoraggiare la spinta …d5, ma il Nero la esegue lo stesso;
4) Giocare 3.Cf3 Ab4; (accettando la Nimzo-Inglese) 4.g4!? (Attacco Mikenas).
Le ultime due scelte sono tattiche, mentre la seconda è posizionale ma impegnativa. Perciò è stata scelta la prima linea.

Per poter seguire meglio il discorso, puoi stampare la lezione in formato repertorio (suddiviso in due parti per chiarezza espositiva) e salvare video (più versione Chessbase) accedendo alla pagina Inglese 4 con la password del Grado 11.

14 Commenti a “Inglese 3”

  • bvito says:

    Una domanda relativa alla var. della Reti analizzata nella terza parte del video: come mai non viene neppure citata la possibilità di giocare dopo ad es. 1)c4 c6;
    2)Cf3 d5; 3)g3 Cf6; 4)Ag2 Ag4 la var. Capablanca ? Ed entrando più nello specifico cosa ne pensa della continuazione 5)Ce5 Ae6!? che secondo me lascia il nero in una posizione perfettamente giocabile in cui il bianco fatica a dimostrare un vantaggio che se c’è è minuscolo?

  • Innanzitutto, ti ringrazio per la giusta osservazione, che rafforza l’idea di fondo di giocare la Slava variante di Cambio, invece di rientrare in altre aperture, come la Reti.
    Infatti, dopo 1.c4 c6;2.Cf3 d5;3.g3 Cf6; 4.Ag2, vengono descritte solo la critica 4…dxc4!? e 4…Af5, ma non 4…Ag4, come da te segnalato.
    Se il Bianco vuole giocare per un vantaggio deve in effetti giocare 5.Ce5, perchè dopo 5.cxd5 (stessa idea usata contro …Af5), il Nero potrebbe giocare 5…Axf3! (5…cxd5; 6.Db3+=)6.Axf3 e poi costruire una posizione solida con e6/Cc6/Ae7 ed 0-0. Invece, dopo 5.Ce5 abbiamo l’interessante 5…Ae6!?. Il modo più semplice è rispondere con 6.d4. Ad esempio 6…dxc4;7.Ca3 Ad5 8.f3 seguita da e4.

  • Nev says:

    Ciao, mi chiamo Emanuele, sono un elo 0, complimenti per il sito! Sto cercando di costruirmi un repertorio aggressivo per il nero… Se il mio avversario apre di donna, rispondo con d5, con l’intenzione di impostare una semi-slava. Ma, già il bianco alla seconda mossa ha diverse opzioni, può giocare il gambetto Blackmar-Diemer, oppure il sistema Veresov, oppure il sistema pseudo-Trompowsky, oppure tentare di impostare un sistema Colle, oppure tentare di impostare il sistema Londra, oppure tentare di preparare l’attacco Torre. Quindi, se gioco col nero 1.. d5 questi sistemi devo conoscerli. Devo studiare, per integrare la mia comprensione dello studio dell’apertura, anche le trappole (es. trappola Halosar nel gambetto Blackmar-Diemer), ecc… Torniamo alla semislava. Poniamo che il bianco alla seconda mossa giochi c5, io rispondo con e6 (non gioco subito c6 per non cadere in una possibile variante del cambio della Slava).Ecco, entro nel gambetto di donna rifiutato, che occorre conoscere insieme alla variante del cambio del gambetto di donna rifiutato. Se si vuol impostare una semislava, prima, bisogna anche conoscere i cosiddetti “sistemi minori” come la Catalana. Ecco il punto: quando gioco l’Inglese, col nero gioco la difesa Agincourt (1..e6), ora devo conoscere la variante del cambio del gambetto di donna rifiutato e la Catalana, aperture che se uno vuol giocare la semislava deve conoscere. La domanda è la seguente, il mio metodo di studio è corretto? Poi ti chiedo, col nero contro la Catalana, la risposta più aggressiva, che non è detto che sia sempre la migliore, è giocare la Catalana moderna o è meglio giocare la Bogo-Indiana?

  • Giuseppe Tarascio says:

    Ciao, mi chiamo Emanuele, sono un elo 0,

    Non era necessario specificare il tuo attuale livello di gioco, in quanto è evidente, in base al contenuto del tuo post.
    Ti ringrazio tantissimo, perchè mi hai fatto ridere di cuore! 😆 Grazie! Apprezzo tantissimo questa forma di “comicità involontaria”. Se, invece, ho frainteso, e parlavi seriamente, allora torno serio anch’io e ti do un consiglio utile: rivolgiti al tuo Istruttore di fiducia. Addio.

  • Nev says:

    Come dice un antico proverbio toscano: il riso fa buon sangue! Grazie del consiglio, mi rivolgerò al mio istruttore di fiducia, ma la domanda permane, col nero nero è meglio giocare la Catalana aperta o la Bogo-indiana? Qual è tra i due la più aggressiva?

  • Giuseppe Tarascio says:

    PRIMO POST Ciao, mi chiamo Emanuele, sono un elo 0, complimenti per il sito! Sto cercando di costruirmi un repertorio aggressivo per il nero… Se il mio avversario apre di donna, rispondo con d5, con l’intenzione di impostare una semi-slava.

    SECONDO POST col nero è meglio giocare la Catalana aperta o la Bogo-indiana? Qual è tra i due la più aggressiva?

    Hai una grossa confusione in testa. Innanzitutto, non si sceglie un’apertura in base alla sua (presunta) aggressività, ma in base al livello di conoscenze strategiche e tattiche. In secondo luogo, chi gioca la Semi-Slava…gioca la Semi-Slava!!! Tu fai un minestrone assurdo, mischiando nomi di aperture di cui non hai la minima conoscenza.
    Secondo consiglio(dopo il precedente, quello di rivolgerti ad un Istruttore): lascia perdere la teoria delle aperture, e studia il mediogioco (strategia e tattica). Poi, tra qualche mese, riavvicinati alle aperture col supporto di qualcuno che ne capisca di più di te. Chiudo qui lo scambio di opinioni.
    Buono studio!

  • pigreco says:

    Ad analoga domanda ho avuto anche io una risposta simile, se non più dura. Temo però che G.T. non abbia torto.

  • Giuseppe Tarascio says:

    La mia risposta non è stata “dura”, ma onesta. Se un giocatore, col Nero, decide di usare la Semi-Slava 1.d4 d5 2.c4 e6 3. Cf3 Cf6 (c6), perchè mai dovrebbe studiare ANCHE la Bogo Indiana 1.d4 Cf6 2.c4 e6 3.Cf3 Ab4+ ? E’ vero che il Bianco ha giocato le stesse mosse (d4/c4/Cf3), ma è anche vero che mischiare Bogo Indiana con la Semi Slava è indice di confusione. Allora, cosa dovrei rispondere? Bravo, bis, continua così che sei forte e pure aggressivo? Voi spesso scambiate questo sito per un Forum di cuori solitari, in cui c’è sempre qualcuno disposto a consolarvi. Addio…meglio solo che mal accompagnato!!
    P.S. Era un video sull’Inglese, tra l’altro… Ma forse credete sia un’apertura da giocare a Londra, in un torneo a Buckingham Palace 😆 Cosa c’entrava la Semislava ed i dolori del giovane Werther?!?

  • adrianodorato says:

    Ciao Giuseppe,
    sono un giocatore mediocre NC che ha disponibilità di giocare solo tornei semi-lampo dato l’impegno di famiglia e lavoro.
    Ho avuto qualche giorno a disposizione causa qualche problemino di salute e quindi ho avuto diciamo così il tempo di dedicare qualche ora sui tuoi pochi e risicati video sull’inglese.
    Li ho rivisti più volte e simulati sulla scacchiera analizzandoli su fritz13. Il risultato è :
    giocato torneo semi-lampo al circolo alfieri di Torino raggiunto terzo posto su 15 e letteralmente massacrato tre CM, Torneo di Primavera a Mondovì (domenica 13 Aprile 2014) raggiunto 10 posto su 55 e primo su 31 di fascia vincendo il primo posto.
    Giocato in totale 6 Partite inglesi nei due tornei e vinte tutte. (risultati verificabili su vega). E di questo volevo ringraziarti con l’intenzione di spendere qualche soldino sui tuoi esercizi perché veramente validi. Grazie

  • paolomasonixxx says:

    Rispondo a NEV:

    Caro Nev tra le due col nero è certamente più aggressiva la catalana aperta ma questo presume che il tuo avversario gioca g3! e se non gioca g3? Se ti piace giocare aggressivo secondo me dovresti studiare il gambetto di Budapest (d4 Cf6 c4 e5) e il il gambetto Benko (d4 Cf6 c4 c5 d5 b5) fermo restando che se davvero come dici hai un livello basso allora ha ragione il maestro Tarascio nel consigliarti PRIMA di studiare tatticisimi del mediogioco…l’apertura verrà in un secondo (se non terzo, quarto) momento.
    P.S. A livello da candidato maestro in giu posso assicurarti con la mia esperienza che l’apertura non è fondamentale visto che è molto più importante studiare il mediogioco e il finale dove in sostanza quasi ogni mossa noi principianti commettiamo errori strategici e tattici! Mi è capitato spessissimo di vedere giocatori preparatissimi in apertura perdersi nel mediogioco e in finale sciupando la migliore conoscenza teorica d’apertura!

  • adrianodorato says:

    Ciao Giuseppe,
    stavo rivedendo per l’ennesima volta il tuo terzo video sull’inglese e mi sorgono dei dubbi.
    Sei alla mossa 12 della variante principale di fritz (9:37 minuto, per capirci) e fai il cambio CxC seguito da dXC.
    Primo mi sarei aspettato, AXC+ bXA, Dxb7+ ,il nero è costretto a muovere il Re perché se copre di donna perde la torre e a questo punto riprendo il cavallo f2xC per arroccare subito dopo ed avere la torre sulla colonna aperta f.
    Se proprio non voglio avventurarmi in ciò che ho appena esposto al limite cambio f2XC e non d2xC perché se no mi arriva Ab4+ e il mio arrocco va a farsi benedire perché se copro di Alfiere Ad2 segue AxA+ supportata dalla donna.
    muble muble tu cosa dici?

  • Giuseppe Tarascio says:

    Hai ragione solo in parte. 12.Axc6 è interessante (anche se, a prima vista, fa paura al giocatore di Inglese in quanto cedere l’Ag2 è ansiogeno), poi deve continuare con 15.dxe3! e non con fxe3 come indichi tu.
    Comunque, per comodità, trascrivo il pgn della linea con le analisi.
    1. c4 c6 2. Nf3 d5 3. g3 Nf6 4. Bg2 dxc4 5. Na3 Be6 6. Ng5 Bd5
    7. e4 h6 8. exd5 hxg5 9. dxc6 Nxc6 10. Nxc4 e6 $14 11. Qa4 Nd5 12. Ne3 Nxe3 13.
    dxe3 (13. Bxc6+ $5 bxc6 14. Qxc6+ Ke7 15. dxe3 $1 (15. fxe3 $6 Rc8 16. Qa4 Qd7
    $11 17. Qb3 $13 (17. Qxd7+ $2 Kxd7 $15)) 15… Rc8 16. Qa4 Qd7 17. Qxd7+ Kxd7
    18. Bd2 $14) (13. fxe3 Rc8 $11) 13… Rc8 (13… Bb4+ 14. Kf1 Qd3+ 15. Kg1 Rb8
    16. Bxc6+ bxc6 17. Qxc6+ Ke7 18. Kg2 $14) 14. Bd2 {idea Ac3}

  • adrianodorato says:

    Ciao Giuseppe,
    ora che mi fai vedere in effetti fxe3 da origine ad una struttura pedonale continua e forse come tu mi insegni migliore.
    In ogni caso io per indole avrei cambiato l’alfiere di fianchetto sul cavallo dando scacco.
    Per quanto riguarda la variante di 13.. Bb4+ , proseguendo nella 18.. Rh8c8 secondo me il bianco sta decisamente peggio, se non altro per l’alfiere di casa scura che non trova sviluppo e di conseguenza la torre a8. Che dici?

  • Giuseppe Tarascio says:

    premesso che dopo 18…Thc8 19.Df3+= il vantaggio del Bianco sembra incrementato, tutto ciò non ha senso! NON SI ANALIZZA SINO ALLA MOSSA 19! Non siamo professionisti! STOP alla discussione… 😆

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news