Login
Supporta il sito
Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Contattami su Skype
Skype Me!
Skype Me!
Chat with me
Send me a file
Quiz giornaliero

Videolezione 54


REPERTORIO per il Bianco 1.e4: DIFESA SCANDINAVA

La Difesa Scandinava è un’apertura intrigante, che talvolta offre al Nero un forte attacco. E’ stata per decenni una delle aperture più vituperate e sconsigliate, in quanto contrasta con due dei Principi sacri degli Scacchi: “Non muovere due volte lo stesso pezzo in apertura” e “Non tirare fuori la Donna precocemente”. Nimzowitsch ne “Il mio sistema” scagliò un’anatema, ma anche giocatori come Bobby Fischer la criticarono (“In tutte le varianti, il Bianco finisce sempre con +-” scriveva in suo articolo teorico negli anni ’60).
Nonostante ciò, la Scandinava ha sempre avuto una popolarità crescente, per vari motivi. Innanzitutto, la struttura pedonale è già creata dopo solo 2 mosse. A differenza di qualsiasi altra apertura, qui abbiamo solo un singolo tipo di centro ed una struttura pedonale caratterizzata da 1 colonna semi-aperta per entrambi i giocatori.

Il Nero perde un tempo (dopo Cc3) ma questo è compensato dal fatto che tutti i pezzi neri avranno buone case di sviluppo. In quasi tutte le aperture, il Nero incontra alcuni problemi con uno dei pezzi minori (di solito, l’alfiere campochiaro). Nella Scandinava, il Nero non ha pezzi”cattivi”.

La struttura pedonale del Nero (dopo e7-e6 e c7-c6) è molto solida e non ha debolezze. Come in ogni altra apertura, il Bianco avrà vantaggio di spazio. Qui, il pedone bianco d4 (dopo d2-d4) offre al Bianco più spazio nel centro. Però, questo pedone sarà anche un target per la strategia del Nero in mediogioco, attaccandolo sulla colonna d-.

Altro importante aspetto della Scandinava è che il Bianco non ha attacchi contro il Re nero (in ogni variante).

Per ora, sembra tutto bene. Ma occorre dire che il Nero è un po’ passivo e non ha reali chances di prendere l’iniziativa da subito. Il Bianco ha una miglior posizione, ma ha anche un grosso problema: il Nero non ha debolezze, non ha pezzi cattivi, non ha un lato di Re debole, …insomma, niente da attaccare. Poco a poco, il Nero migliora la sua posizione, ma il Bianco difficilmente può trovare un piano per migliorare la sua posizione. Il compito del Bianco è più difficile di quello del Nero. Questo spesso porta ad un cambio di valutazione nel mediogioco, quando il Nero è rimasto con la sua solida posizione, mentre il Bianco si è compromesso con operazioni improduttive.

In questi video ti mostrerò una buona linea, che limita le attive possibilità del Nero e dà al Bianco parecchi piani chiari per il mediogioco.

7 Commenti a “Videolezione 54”

  • Pedroska says:

    (La Difesa Scandinava è un’apertura intrigante, che talvolta offre al Nero un forte attacco. E’ stata per decenni una delle aperture più vituperate e sconsigliate)
    (occorre dire che il Nero è un po’ passivo e non ha reali chances di prendere l’iniziativa)
    Ma perchè invece, non fare l’articolo per il nero?!

  • Ai miei studenti suggerisco, col Nero, la Siciliana come prima scelta e la Scandinava come seconda scelta.
    Considero la tua osservazione come un suggerimento per una prossima videolezione: ne terrò conto!

  • Pedroska says:

    Ti ringrazio moltissimo di aver preso in considerazione il mio appunto. Ho iniziato a giocare a scacchi dal mio pensionamento….sapessi che fatica alla mia età. Schivata la Scandinava proprio per la sua nomea,ho provato altre difese sempre complicate da troppe varianti e strutture pedonali diverse. Ultimamente la stò sperimentando con la ritirata della donna in d6 (Che ne pensi) mi piace di più (il perchè non lo sò) ma ho trovato solamente informazioni molto vaghe sull’argomento.
    Aspettando in trepida attesa delle videolezioni, faccio i complimenti per il sito e gli auguri di buone feste!
    Oscar

  • Sulla Scandinava in generale, e su quella con Dd6 in particolare, vi è un’enorme quantità di libri,CD e DVD.

  • mbubi says:

    Col nero vi consiglio la Scandinava variante :
    1.e4 d5 2. exd5 Cf6 è molto aggressiva e divertente
    in particolare il gambetto islandese.
    C’è molto materiale anche su questa variante ad es. Foxy Opening vol.100

  • hatchet says:

    Ai miei studenti suggerisco, col Nero, la Siciliana come prima scelta e la Scandinava come seconda scelta.

    …Questo spesso porta ad un cambio di valutazione nel mediogioco, quando il Nero è rimasto con la sua solida posizione, mentre il Bianco si è compromesso con operazioni improduttive.

    Come mai consigli una difesa così passiva come la Scandinava?

    Non sono d’accordo sulla seconda parte, hai già dato per scontato che il nero si è consolidato e il bianco ha compromesso la posizione.
    Penso che il solo errore in cui può cadere il bianco è solo di ordine psicologico, mi riferisco alla perdita di tempo della Donna.

  • Assenzio says:

    Ho battuto un 2285 con la variante che suggerisce contro la Scandinava! Era solo una semilampo, d’accordo, ma è comunque una bella soddisfazione. Grazie, Maestro!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


Hit Counter by technology news