Login
Supporta il sito

Venditascacchi.it
scacchi, scacchiere e chess set completi artigianali fatti a mano in
Italia
scacchi, scacchiere e chess
set completi
artigianali fatti in Italia

Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
1 visitatori online
1 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Quiz giornaliero


Please consider registering
guest

sp_LogInOut Log In sp_Registration Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 4 characters - maximum search word length is 84 characters

No permission to create posts
sp_Feed Topic RSS sp_TopicIcon
PARTITA COMMENTATA n.5 (Siciliana Kan) CONCLUSA
12 Giugno 2013
7:00
Avatar
DNApisano
Member
Members
Forum Posts: 139
Member Since:
15 Luglio 2011
sp_UserOfflineSmall Offline

Per quanto mi riguarda, come nel caso della partita con l’apertura inglese, partita molto istruttiva a livello di come si deve ragionare e di analisi fatte.

NUMQUAM RETRORSUM
12 Giugno 2013
8:08
emilio
Member
Members
Forum Posts: 100
Member Since:
25 Aprile 2012
sp_UserOfflineSmall Offline

non la voglio la patta 😀 😀 mi arrendo 😀 :D…ha descritto alla perfezione il mio stato d’ animo, durante la fase di apertura, non ho avuto grandi problemi di flusso del pensiero ma solo perchè in apertura ci sono un bordello di cose da fare e si hanno più scelte logiche …quando il problema diventa specifico come il caso della tattica lì è il vero problema.sembra che il cervello faccia la distinzione tra trova la mossa strategicamente conveniente e trova la variante tattica…infatti mi creda se quella posizione me la si presentava sottoforma di esercizio l’ avrei sicuramente risolta.quindi non è perchè ci sono tanti libri ecc ecc che ho giocato bene la fase di apertura(mi sono affidato a concetti generali…e soprattutto ai suoi commenti) io non ho mai letto un libro di scacchi in vita mia. ho cominciato a giocare a scacchi l’ anno scorso e stesso l’ anno scorso ho deciso che valeva la pena imparare a giocare bene, ero alla ricerca di un libro su internet o un qualcosa su cui studiare e(qui riderà) grazie proprio al sito giocareascacchi.it(che usciva tra i primi risultati di google) ho trovato una persona(in un post pubblico) che parlava bene di lei e ho deciso di contattarla…quindi tutto quello che so(dal doppio attacco fino alle basi della strategia dinamica) lo devo lei e devo dire che al momento sono abbastanza soddisfatto, le mie mosse almeno hanno un senso 🙂

Gli mando una mail per quel materiale.

13 Giugno 2013
8:09
danilox
Member
Members
Forum Posts: 26
Member Since:
9 Giugno 2012
sp_UserOfflineSmall Offline

A volte quando “analizzo” le partite di altri penso di non aver capito nulla degli scacchi. Sarà anche così, del resto non sarei qui a cercare di imparare qualcosa! Ma, al di là dell’elemento tattico presente che potrei anche aver visto; mi sembrava più “grave” il fatto che il Nero dovesse ancora arroccare mentre il Bianco aveva già sferrato il suo attacco sul lato di donna. La mia minima esperienza da scacchista mi dice che ciò è già un gran vantaggio per il Bianco. Qualcuno diceva: sviluppo…. Mah! Forse mi faccio troppi problemi…

13 Giugno 2013
10:26
emilio
Member
Members
Forum Posts: 100
Member Since:
25 Aprile 2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Il problema qui è molto semplice, il problema è che uno c’ ha il pedone in presa. sviluppo iniziativa stutture pedonali ecc ecc tutta la strategia va’ a farsi benedire. Io sono contento che questa partita sia finita così, perchè se fosse finita con un incredibile sacrificio di torre con seguito di 7 o 8 mosse per dare matto, non ci avrei tirato fuori niente. Qui bisognava solo dire, la torre è attaccata ai raggi x dall’ altra torre, dunque il pedone a6 è inchiodato, un pezzo inchiodato è un cattivo difensore cosa difende il pedone a6? il pedone b5! il pedone b5 è attaccato o può essere attaccato? e in questo modo la soluzione è più che ovvia. La verità è che questa fase di “valutazione” che viene prima del riconoscimento di eventuali minacce strategiche è stata proprio annullata perchè a occhio avevo visto vuole aprirmi la colonna a. Saltare questo punto mi ha dimostrato che in una partita, anche se non a tempo, se non ti affidi al giusto modo di pensare propostoci già dal grado 2….puoi fare anche migliaia di esercizi di tattica, e io ne ho fatti molti, molte volte ho saltato anche durante gli eserci questo modo di pensare,(perchè erano banalissimi…ma erano banalissimi perchè eri avvisato, occhio qui c’è l’ inchiodatura) ed ecco che si arriva in partita e non si vede la più banale delle inchiodature. Io c’ ho tirato fuori molto da questa partita, non scegliere più in base all’ apertura scelta la tua prossima mossa ma ragiona sempre in termini di posizione….e analizza le posizioni sempre rispettando tutti i punti del flusso del pensiero senza saltare o invertire nemmeno uno step.

Con questo messaggio ringrazio di fronte a tutti il maestro Tarascio, per la grande opportunità che ci ha offerto di giocare contro di lui commentando interamente le nostre idee. Penso che se uno giocasse una ventina di partite l’ anno contro il maestro il salto di qualità è assicurato perchè evidenzia i tuoi punti deboli che ti convincono su cosa sia giusto cominciare a lavorare.

13 Giugno 2013
10:49
Avatar
Giuseppe Tarascio
Amministratore
Forum Posts: 1932
Member Since:
30 Novembre -0001
sp_UserOfflineSmall Offline

emilio ha scritto:

puoi fare anche migliaia di esercizi di tattica, e io ne ho fatti molti, molte volte ho saltato anche durante gli eserci questo modo di pensare,(perchè erano banalissimi…ma erano banalissimi perchè eri avvisato, occhio qui c’è l’ inchiodatura) ed ecco che si arriva in partita e non si vede la più banale delle inchiodature. Io c’ ho tirato fuori molto da questa partita, non scegliere più in base all’ apertura scelta la tua prossima mossa ma ragiona sempre in termini di posizione….e analizza le posizioni sempre rispettando tutti i punti del flusso del pensiero senza saltare o invertire nemmeno uno step.

Con questo messaggio ringrazio di fronte a tutti il maestro Tarascio, per la grande opportunità che ci ha offerto di giocare contro di lui commentando interamente le nostre idee. Penso che se uno giocasse una ventina di partite l’ anno contro il maestro il salto di qualità è assicurato perchè evidenzia i tuoi punti deboli che ti convincono su cosa sia giusto cominciare a lavorare.


Eh no dai! Su giocareascacchi non ti hanno insegnato che se giochi 20,200,2000 partite contro un motore “migliori a scacchi”? Che delusione per quei Non Classificati… Meglio divertirsi con una bambola gonfiabile (Houdini,Rybka,Fritz e via dicendo)!
Per il primo problema (qui nessuno ti ha avvisato dell’inchiodatura) volevo ricordarti la differenza tra una partita a Scacchi, un esercizio di tattica su un libro o con un software, ed una partita di calcio. Nella partita di calcio il portiere, anche se distratto, all’improvviso vede i suopi amici correre all’indietro, il pubblico rumoreggia, SI ALZA IN PIEDI, l’arbitro corre…ed un maledetto centravanti avversario lo punta, palla ai piedi! Non può dire:”Non me ne ero accorto”. Sui libri, il titolo “INCHIODATURA” è vistoso.
Invece, a SCACCHI (durante una partita) l’alfiere nemico in d3 non si alza in piedi urlando:”Voglio mangiare il pedone b5″. coollaughsmilewink

Playchess: Tarascio_Giusepp
13 Giugno 2013
1:01
Avatar
DNApisano
Member
Members
Forum Posts: 139
Member Since:
15 Luglio 2011
sp_UserOfflineSmall Offline

emilio ha scritto:

La verità è che questa fase di “valutazione” che viene prima del riconoscimento di eventuali minacce strategiche è stata proprio annullata.


Volevo intromettermi e dire che sono perfettamente d’accordo su tutto con Emilio.
Quello che ho segnalato dal suo intervento è la parte più difficile che ci sia e in cui sono sicuramente carente.

NUMQUAM RETRORSUM
13 Giugno 2013
8:24
emilio
Member
Members
Forum Posts: 100
Member Since:
25 Aprile 2012
sp_UserOfflineSmall Offline

no no maestro, non mi sono mai iscritto al forum “presi quello che mi serviva” e andai via, i discorsi su quel sito erano troppo “filosofici” poca praticità ho preferito il metodo di chi mi parla con una scacchiera davanti. Per quanto riguarda la sua affermazione su calcio e scacchi, mai paragone fu più azzeccato. 😀 DNApisano non ti abbattere, è un pò come tutte cose, è difficile quello che non si sa fare ma con la pratica si migliora…quello che è importante ora per me, è ricordarsi di applicare la strategia di ricerca nel modo giusto in tutte le posizioni, in tutte le partite perchè “nulla è più sfuggevole dell’ ovvio” (cit)…e se non si riesce a dare una valida motivazione alle risposte delle domande che bisogna porsi obbligatoriamente durante la valutazione della posizione….scrivere tutto, scrivere delle cavolate e farsele correggere.

No permission to create posts
Forum Timezone: UTC 1

Most Users Ever Online: 124

Currently Online:
3 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

madame x: 501

Masterblaster: 235

Stefano Gemma: 202

pinkmoon: 146

DNApisano: 139

Luciano: 111

Member Stats:

Guest Posters: 3

Members: 7147

Moderators: 0

Admins: 1

Forum Stats:

Groups: 1

Forums: 1

Topics: 313

Posts: 4067

Newest Members: JohnPASQUI

Administrators: Giuseppe Tarascio: 1932

I Commenti sono chiusi


Hit Counter by technology news