Login
Supporta il sito

Venditascacchi.it
scacchi, scacchiere e chess set completi artigianali fatti a mano in
Italia
scacchi, scacchiere e chess
set completi
artigianali fatti in Italia

Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
2 visitatori online
2 ospiti, 0 membri
Commenti recenti
Quiz giornaliero


Please consider registering
guest

sp_LogInOut Log In sp_Registration Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 4 characters - maximum search word length is 84 characters

sp_Feed Topic RSS sp_TopicIcon
Mettere in pratica la teoria studiata
10 Maggio 2019
3:02
gae1972
New Member
Members
Forum Posts: 1
Member Since:
22 Marzo 2019
sp_UserOfflineSmall Offline

Salve a tutti,

ho 47 anni e da nove mesi mi sono volontariamente immerso nei meandri del machiavellico gioco degli scacchi.

Da poco piu’ di due mesi ho scoperto questo sito, dove, grazie all’indubbia maestria nonche’ alla grande simpatia del maestro Tarascio, c’e’ tutto quello che serve sapere per arrivare, col dovuto impegno, alla categoria CM.

Grazie al maestro Tarascio, inoltre, per me che sono poco piu’ di un principiante, ho scoperto il manuale predator at the chessboard , una vera bibbia, dalla quale imparare davvero cosa significa tattica negli scacchi.

Tuttavia…, pur studiando seriamente questo testo per due ore al giorno, quando gioco difficilmente riesco a METTERE IN PRATICA LA TEORIA STUDIATA.

E qui vengo alla mia (mie) domanda. quanto del tempo che dedichiamo agli scacchi , diciamo in percentuale, bisognerebbe dedicare alla pratica, ossia giocare?

Oppure, per i principianti e’ meglio approfondire lo studio teorico e poi raggiunta una certa soglia si puo’ comiciare a fronteggiare qualche partita?

E’ corretto pensare che assorbire troppe nozioni teoriche (nel mio caso l’aspetto tattico), senza fare pratica risulta essere un metodo sbagliato? Perche’ magari si corre il rischio di dimenticare quelle centinaia e centinaia di schemi visivi che ricorrono nello studio della tattica?

Grazie dell’attenzione e del riscontro.

10 Maggio 2019
5:19
Avatar
Giuseppe Tarascio
Amministratore
Forum Posts: 1910
Member Since:
30 Novembre -0001
sp_UserOfflineSmall Offline

Meglio chiarire subito il termine:” Fare pratica”.

A Scacchi, fare pratica significa “giocare a tavolino partite regolamentari”. Solo in questo modo si possono verificare gli eventuali miglioramenti. 

Ovviamente, le partite giocate ONLINE, con QUALSIASI tempo di riflessione usato, NON valgono!

Pertanto, se giochi da 9 mesi, senza aver fatto nemmeno un torneo omologato FSI/FIDE, non hai chances di verifica. 

Playchess: Tarascio_Giusepp
Forum Timezone: UTC 1

Most Users Ever Online: 23

Currently Online:
5 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

madame x: 501

Masterblaster: 232

Stefano Gemma: 201

pinkmoon: 146

DNApisano: 139

Luciano: 111

Member Stats:

Guest Posters: 3

Members: 5451

Moderators: 0

Admins: 1

Forum Stats:

Groups: 1

Forums: 1

Topics: 294

Posts: 4161

Newest Members: Diegopaolo

Administrators: Giuseppe Tarascio: 1910

I Commenti sono chiusi


Hit Counter by technology news