Login
Supporta il sito

Venditascacchi.it
scacchi, scacchiere e chess set completi artigianali fatti a mano in
Italia
scacchi, scacchiere e chess
set completi
artigianali fatti in Italia

Newsletter
Notizie e lezioni in pdf.

Hit Counter by technology news
Chi c'é online
4 visitatori online
1 ospiti, 3 membri
Commenti recenti
Quiz giornaliero


Please consider registering
guest

sp_LogInOut Log In sp_Registration Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Match —





— Forum Options —





Minimum search word length is 4 characters - maximum search word length is 84 characters

sp_Feed Topic RSS sp_TopicIcon
Aperture rare 1.f4 (Apertura Bird)
26 Maggio 2017
10:18
LethalKing
Member
Members
Forum Posts: 28
Member Since:
16 Febbraio 2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Salve Master Tarascio, molto tempo fa decenni un collega di circolo era solito usare aprire sempre 1.f4 poi non mi è quasi più capitato di vederla fino a qualche giorno fa e mi chiedevo che farebbe contro questa apertura giocando col Nero, a quei tempi giocavo sporadicamente il Gambetto From 1.f4 ; e5 molto violento ma non so se valido o incerto, sono curioso del suo approccio   🙂

Un saluto.

26 Maggio 2017
10:35
Avatar
Giuseppe Tarascio
Amministratore
Forum Posts: 1918
Member Since:
30 Novembre -0001
sp_UserOfflineSmall Offline

Il tuo approccio è profondamente sbagliato: non si sceglie un sistema basandosi sulla idea di voler “punire” una scelta di apertura cosiddetta rara, ma occorre usare un sistema che sia FEDELE al proprio repertorio.

In altra occasione ho già raccontato questo episodio.

Giocavo in torneo, e sulla scacchiera vicina c’erano il Maestro leccese Giorgio Sansonetti (col Bianco) ed il Maestro barese Samuele Tullio Pizzuto, esperto scacchista che ha partecipato al Campionato Italiano Assoluto a tavolino e fu Campione Italiano Assoluto per corrispondenza ASIGC ai tempi pre-computer (primi anni ’90).

Sansonetti giocò 1.f4 e Pizzuto replicò 1…e5 come da te suggerito. Ma dopo 2.e4! Pizzuto si fermò 20 minuti a pensare.

Quando giocò 2…d5 si alzò e gli chiesi:”Come mai giochi il Gambetto di Re? Ti ho sempre visto giocare la Siciliana”. E lui:”Vero. Ma ho una monografia sulla Bird che uso per corrispondenza”.

Ovviamente, era “fuori teoria”, out of the book. Rapidamente perse con Sansonetti.

Morale: s, ad esempio, giochi lo Stonewall, a 1.f4 rispondi con 1…d5

Se giochi la Siciliana, prosegui con 1…c5

E così via.

Ma NON entrare mai in dispute teoriche sottovalutando le aperture “rare”: la scarsa popolarità non significa “apertura demolita in poche mosse”.

Playchess: Tarascio_Giusepp
26 Maggio 2017
1:49
Avatar
Stefano Gemma
Member
Members
Forum Posts: 201
Member Since:
13 Maggio 2015
sp_UserOfflineSmall Offline

Io uso un approccio diverso: quando aprono in modi “strani”, metto in fianchetto l’alfiere opposto al primo pedone spinto e gioco per divertirmi. Non sono un “giocatore da fianchetto” ma mi piace vederli pensare, dopo una mossa più inattesa della loro! 😉

Ovviamente l’alfiere in fianchetto ha un suo significato, perché punta allo spazio indebolito dietro il pedone…

26 Maggio 2017
2:30
Avatar
Giuseppe Tarascio
Amministratore
Forum Posts: 1918
Member Since:
30 Novembre -0001
sp_UserOfflineSmall Offline

Il mio approccio, invece, si basa sempre sulla stessa domanda, che rivolgo a me stesso:”Quali sono le Conseguenze dell’ultima mossa (o delle ultime mosse) del mio avversario?”.

Ad esempio, dopo 1.f4 2.Cf3, cosa ha ottenuto il mio avversario col Bianco? Ha controllato la casa “e5”.

In automatico, immagino il mio setup ideale e cerco di realizzarlo:

r3kbnr/ppp1p1pp/2nq1p2/3p4/5Pb1/5N2/PPPPP1PP/RNBQKB1R b KQkq – 0 5r3kbnr/ppp1p1pp/2nq1p2/3p4/5Pb1/5N2/PPPPP1PP/RNBQKB1R b KQkq – 0 5

Seguito da arrocco lungo. Non credo sia necessario spiegare il senso del setup. E, ovviamente, può andare incontro a modifiche, ma SEMPRE in base alle Conseguenze delle mosse del Bianco!

Ipotizziamo, ad esempio, la sequenza naturale 1.f4 d5 2.Cf3 Cc6 3.e3 Ag4 4.Ab5 Dd6 5.0-0

r3kbnr/ppp1pppp/2nq4/1B1p4/5Pb1/4PN2/PPPP2PP/RNBQ1RK1 b kq – 0 5r3kbnr/ppp1pppp/2nq4/1B1p4/5Pb1/4PN2/PPPP2PP/RNBQ1RK1 b kq – 0 5

è ovvio che qui giocherei 5…a6 (e non “f6”) per ridurre la pressione sul mio Cc6, controllore della casa “e5”, oramai identificata come key-square dell’apertura scelta dal Bianco.

Un approccio flessibile, dunque, e non rigido come quello proposto del “fianchetto a priori”laugh 

Playchess: Tarascio_Giusepp
26 Maggio 2017
5:24
Avatar
Stefano Gemma
Member
Members
Forum Posts: 201
Member Since:
13 Maggio 2015
sp_UserOfflineSmall Offline

a6, AxC, con l’idea di DxC Ce5. Al di là del calcolo più approfondito richiesto dalla variante, mi sembra che il bianco così inizi subito a sfruttare la pressione su e5, addirittura occupando la casa con un cavallo. Il nero può riprendere di pedone ma così si ritrova tremendamente in arretrato con lo sviluppo dell’ala di Re.

26 Maggio 2017
5:57
Avatar
Giuseppe Tarascio
Amministratore
Forum Posts: 1918
Member Since:
30 Novembre -0001
sp_UserOfflineSmall Offline

Quali sono le Conseguenze della linea da te proposta?

Ecco diagramma dopo 7.Ce5

r3kbnr/1pp1pppp/p1q5/3pN3/5Pb1/4P3/PPPP2PP/RNBQ1RK1 b kq – 0 7r3kbnr/1pp1pppp/p1q5/3pN3/5Pb1/4P3/PPPP2PP/RNBQ1RK1 b kq – 0 7

Dopo questo scambio di posts, appare evidente la necessità di avere un corretto modo di pensare. La giusta forma mentis è una abilità da coltivare PRIMA di studiare la teoria delle aperture.

P.S. ovviamente, il fatto che qui il Nero guadagna il pedone c2 dopo il cambio forzato delle Donne è un fatto occasionale.wink

Playchess: Tarascio_Giusepp
26 Maggio 2017
9:13
LethalKing
Member
Members
Forum Posts: 28
Member Since:
16 Febbraio 2012
sp_UserOfflineSmall Offline

Non ho smesso di sorridere alla storia che hai raccontato Master, perchè effettivamente il Bianco poteva sorprendermi giocando 2.e4 entrando nel gambetto di Re e quindi stravolgendo l’idea di controbattere la Bird con il violento gambetto From, non ci avevo minimamente pensato surprised

Considerazioni sul farsi un repertorio e rimanervi fedeli sempre chiare ed illuminanti e sul correggere il modo di pensare PRIMA di tutto. wink

 

Grazie!

26 Maggio 2017
10:36
Avatar
Stefano Gemma
Member
Members
Forum Posts: 201
Member Since:
13 Maggio 2015
sp_UserOfflineSmall Offline

Guad

Giuseppe Tarascio ha detto

Quali sono le Conseguenze della linea da te proposta?

Ecco diagramma dopo 7.Ce5

r3kbnr/1pp1pppp/p1q5/3pN3/5Pb1/4P3/PPPP2PP/RNBQ1RK1 b kq – 0 7r3kbnr/1pp1pppp/p1q5/3pN3/5Pb1/4P3/PPPP2PP/RNBQ1RK1 b kq – 0 7

Dopo questo scambio di posts, appare evidente la necessità di avere un corretto modo di pensare. La giusta forma mentis è una abilità da coltivare PRIMA di studiare la teoria delle aperture.

P.S. ovviamente, il fatto che qui il Nero guadagna il pedone c2 dopo il cambio forzato delle Donne è un fatto occasionale.wink

Guadagna c2 ma perde d5… 

Forum Timezone: UTC 1

Most Users Ever Online: 24

Currently Online:
2 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

madame x: 501

Masterblaster: 232

Stefano Gemma: 201

pinkmoon: 146

DNApisano: 139

Luciano: 111

Member Stats:

Guest Posters: 3

Members: 5534

Moderators: 0

Admins: 1

Forum Stats:

Groups: 1

Forums: 1

Topics: 297

Posts: 4186

Newest Members: Alessandro080

Administrators: Giuseppe Tarascio: 1918

I Commenti sono chiusi


Hit Counter by technology news